IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polo scolastico, la giunta di Albenga replica a Vaccarezza

Albenga. La giunta comunale di Albenga, con una nota stampa condivisa, replica alle dichiarazioni del presidente della Provincia di Savona Angelo Vaccarezza: “Vorremmo ricordare al caro amico presidente della Provincia che la storia è indubbiamente a favore di Albenga: la nostra città vanta, da questo punto di vista, un patrimonio secondo a nessuno in Liguria, e si è sempre impegnata a favore non solo di tutto il comprensorio, ma anche e soprattutto a favore della provincia intera, come dimostrato politicamente nel 2009, quando Albenga e gli albenganesi risposero con entusiasmo alla chiamata per sostenere l’elezione di Angelo Vaccarezza a presidente della Provincia, dimenticando in tale occasione che la città era in passato una provincia, e tuttora vanta un peso economico-politico pari se non superiore a quello di un territorio provinciale. Quindi, se il presidente vuole collaborare con noi per fare sì che Albenga ritorni una Provincia, siamo a disposizione, e siamo anche pronti a battere moneta”.

“Il nostro Gonfalone recita ‘Mens omnibus una’ – proseguono – Quando il sindaco parla, lo fa a nome di tutta l’smministrazione e negli interessi della città che è stata chiamata a governare. Non saranno certo la politica partitica o le direttive di simbolo a influenzare o fermare gli amministratori albenganesi, che a ragione rivendicano con forza quei punti inseriti nel programma elettorale per la Provincia e nel programma elettorale per il Comune di Albenga, priorità fondamentali per il territorio, che intendono fare rispettare, a prescindere dal colore politico degli enti provinciali e regionali”.

“Caro Angelo, sebbene tu affermi di volerci incontrare, noi ti abbiamo chiesto e attendiamo un appuntamento da tempo: fremiamo dal desiderio di incontrarti, se tu desideri a quattr’occhi con il sindaco, oppure con tutta l’amministrazione, per discutere di Polo Scolastico di Albenga e di altri temi a noi cari. La nostra non è una polemica e, pur avendo i requisiti per esserlo, non ci consideriamo una città-stato: vogliamo solo che vengano riconosciuti i nostri diritti, e ci aspettiamo che il comprensorio abbia ciò che gli spetta. Sai che tutti noi ti stimiamo e ti vogliamo bene… ma solo perché sei nato ad Albenga” conclude la nota della giunta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Albium Ingaunum

    Dopo che è stata a Pontida ora porta anche ad Albenga lo stesso scellerato grido “secessione da Savona”?
    Ma non si rende mica conto di quello che dice.

  2. A lbenga
    Scritto da A lbenga

    …di tutte le cose che avevate promesso in campagna elettorale, nulla è stato fatto !!! oggi, più di prima, non siete più in grado di risolvere niente …quindi siete inutili ….andatevene a casa !!!!