IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Polo scolastico e ospedale di Albenga, la maggioranza attacca la Mattea e difende la Guarnieri

Albenga. “Siamo rimasti sconcertati e disorientati”, scrivono i capigruppo della maggioranza in Consiglio Comunale, “dalle dichiarazioni rilasciate dall’Assessore Provinciale Carla Mattea che, per difendere i propri interessi di bottega in mezzo al suo collegio elettorale locale, dimentica la sua competenza provinciale arrivando persino ad attaccare un Sindaco e a rinfacciarle ‘una politica fatta di promesse e proclami mirati all’incremento dei propri personali consensi’: cosa dovrebbe fare un Sindaco, ancorché Presidente del Distretto Sociosanitario numericamente più ampio del ponente savonese, se non difendere, finanche con le unghie e con i denti, il suo territorio fino ad invocare un ospedale unico ingauno, se i tagli operati dalla sanità regionale vorrebbero cancellare il nosocomio appena inaugurato di Albenga? E cosa c’entra, poi, la gestione altamente professionale dimostrata dagli operatori sanitari dell’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure nel trattamento dei traumatismi subiti da un noto pilota di Formula 1? A tal proposito confermiamo sin da ora che all’Ospedale di Albenga non bisognerà mai essere un ‘Robert Kubica’ per ricevere cure adeguate né al reparto di ortopedia né alla Divisione della nuova Rianimazione recentemente resa operativa 7 giorni su 7 compreso i festivi”.

“In merito al Polo Scolastico”, proseguono, “il Comune di Albenga si sta facendo carico di mettere in sicurezza le sedi scolastiche di competenza della Provincia, con una nuova redistribuzione della popolazione scolastica e una temporanea collocazione delle 6 classi del Liceo Classico G.Pascoli nelle aule della ex scuola media Dante Alighieri. Sappiamo bene che questo non è e non deve essere l’obiettivo finale di un programma che solo nel nuovo Polo Scolastico ingauno troverà il suo traguardo, perché deve essere chiaro che il Polo Scolastico è una struttura fondamentale per Albenga. Solo allora, infatti avrà senso lo slogan, recentemente strumentalizzato dalla sinistra sull’accorpamento delle scuole medie, ‘sicuro che studio, se studio sicuro’. Al momento, tuttavia, ci sembra questa la migliore razionalizzazione delel risorse disponibili”.

“Facciamo appello al Presidente della Provincia Angelo Vaccarezza, chiedendogli di prendere lui in mano la situazione nel dettare l’agenda del Polo Scolastico, punto all’ordine del programma politico del centro destra alle ultime elezioni provinciali, prima ancora che alle recenti amministrative di Albenga”, concludono i capigruppo Robello De Filippis, Savoré e Podio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. A lbenga
    Scritto da A lbenga

    …poveretti…costretti ad umiliarsi per un piatto di lenticchie !!!!