IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Persone scomparse, vertice in Prefettura: al via dispositivi di intervento ad hoc

Savona. Convocata dal Prefetto Claudio Sammartino, si è svolta presso questo Palazzo del Governo in data odierna una riunione sulla pianificazione delle procedure volte alla ricerca delle persone scomparse, alla luce delle linee guida formulate dal Commissario Straordinario del Governo per le persone scomparse nell’ambito delle iniziative avviate per favorire l’azione coordinata degli interventi di competenza dei soggetti interessati al fenomeno.

All’incontro hanno partecipato rappresentanti della Provincia, delle Forze dell’Ordine, dei Vigili del Fuoco, del Servizio 118, della Croce Rossa, del Volontariato di protezione civile per la provincia di Savona e dell’Associazione Nazionale delle Famiglie e degli Amici delle Persone scomparse “Penelope”.

La Prefettura di Savona ha da tempo individuato, con il concorso degli Enti competenti, del Volontariato e del Soccorso Alpino, procedure specifiche per la ricerca di persone disperse in ambito extra urbano ma anche urbano.

Nel corso della riunione è stato deciso che la pianificazione per la ricerca delle persone scomparse venga incentrata sulle sinergie operative tra istituzioni e società civile e che, senza trascurare l’essenziale ruolo dei mezzi di comunicazione, le disposizioni del piano siano volte ad assicurare la standardizzazione delle procedure, delle metodologie e soprattutto il continuo scambio di informazioni tra tutti i soggetti che partecipano alla ricerca della persona scomparsa.

Verranno altresì individuate le diverse tipologie di intervento, in relazione sia alla persona che scompare che all’ambiente in cui si verifica la scomparsa e saranno quindi elaborate procedure operative differenti a seconda che l’evento si verifichi in ambiente urbano o extra urbano, che riguardi un minore o un anziano e che la scomparsa sia volontaria o involontaria.

Nel quadro delle iniziative volte ad accrescere le condizioni di sicurezza in questa provincia, l’obbiettivo perseguito tende anche ad assicurare, da parte delle istituzioni, una pronta risposta alle esigenze e alle richieste delle famiglie degli scomparsi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.