IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Noli: tante risate… “scaccia-dolore”

Più informazioni su

Noli. Prende il via sabato 2 luglio a Noli la prima edizione del Festival di Cabaret dei comici emergenti, “Premio Città di Noli”. Il vincitore (o la vincitrice) riceverà il trofeo realizzato dal laboratorio di ceramiche artistiche Herrison di Noli. Saranno premiati anche gli altri partecipanti, con una ceramica ricordo della manifestazione.

I partecipanti sono circa una decina, ci sono singoli e anche gruppi, che saliranno sul palco e si sfideranno a colpi di battute, scenette comiche e imitazioni. La serata si svolge in piazza Chiappella, con ingresso gratuito, dalle ore 21.30. A giudicare i comici sarà una giuria di persone che hanno in comune l’appartenenza al mondo dello spettacolo, e frequentatori di Noli per le sue bellezze naturali e storiche, ad esempio il presidente della giuria sarà Giorgio Centamore che lui stesso si definisce “attore dinoccolato, autore di cinema, teatro, tv e altre malefatte; fumettista sognatore, scenografo pentito, rockstar stonata leader di diverse formazioni musicali, ballerino astrattista… qualsiasi cosa pur di non lavorare!” i più attenti lo ricordano nei film di Aldo Giovanni e Giacomo, è anche lo scrittore dei testi di Enzo Iacchetti, persona dunque, più che adatta per valutare questi giovani talenti emergenti.

Lo scopo della serata è anche soprattutto quello di raccogliere fondi per la ricerca e la prevenzione sul cancro. Quest’apparente, estremizzazione, tra comicità e dolore, invece potrà portare una maggiore sensibilità verso il problema tumori, innanzi tutto, per quanto riguarda, la più importante arma di difesa, che abbiamo oggi, ossia la prevenzione.

Gli esperti dell’Istituto Superiore di Sanità affermano che il marcato aumento della sopravvivenza nei paesi in cui essa era bassa agli inizi degli anni ‘80 suggerisce che sono stati fatti miglioramenti per l’adozione di procedure diagnostiche adeguate e di protocolli di trattamento standardizzati, con l’incremento della Ricerca Scientifica. Saranno presenti in Piazza Chiappella, già prima dell’inizio dello spettacolo, che è previsto per le ore 21.30, i volontari dell’associazione A.I.R.C. regionale, per raccogliere fondi per la ricerca e prevenzione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.