IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Millesimo, il sindaco Righello: “Bene impegno Regione su fotovoltaico e Ferrania”

Millesimo. Il sindaco di Millesimo, Mauro Righello, esprime apprezzamento per l’iniziativa della Regione Liguria su fotovoltaico e Ferrania annunciata dall’assessore regionale alle Attività Produttive, Renzo Guccinelli, che va nella direzione della proposta che lo stesso Righello aveva avanzato nello scorso autunno, proprio su un patto territoriale per l’incremento del fotovoltaico e delle energie rinnovabili che coinvolgesse anche l’azienda di Ferrania, i privati ed i Comuni liguri.

La Regione ha dichiarato il proprio impegno verso il comparto delle energie rinnovabili ed in particolare il fotovoltaico, annunciando il finanziamento con altri 21 milioni per i prossimi due anni per nuovi progetti da parte di imprese e Comuni, oltre i circa 30 milioni di euro che dal 2005 a oggi la Regione Liguria ha messo a disposizione per l’importante comporto delle rinnovabili.

Secondo Guccinelli infatti sono due le linea guida da tracciare: da una parte favorire minori consumi attraverso politiche di efficcientamento energetico e, dall’altra, aumentare la produzione di energie delle fonti rinnovabili e, nei prossimi giorni, la giunta regionale esaminerà una delibera per semplificare e agevolare l’installazione degli impianti come ad esempio per gli impianti fotovoltaici sui tetti, con l’innalzamento del limite da 20 kwatt a 200.

Lo stesso assessore Guccinellli ha indicato nella via delle rinnovabili la prospettiva per risollevare le sorti di Ferrania: “Con il no al nucleare espresso nella consultazione referendaria tutto fa pensare che bisogna investire sulle fonti rinnovabili. In questo senso possono essere messe in campo scelte politiche che facciano della Valbormida e di Ferrania una fileria autentica del fotovoltaico. Lo aveva già promesso anni fa il governo ed era poi rimasto lettera morta. Ma occorre che anche l’azienda ripensi le strategie industriali sulla base delle novità che hanno reso poco appetibili le proposte che ha avanzato sino ad oggi”.

Per Righello, dalla proposta della Regione e da questa prospettiva occorre ripartire, da un lato per superare la crisi industriale di Ferrania che da troppo tempo vive un angosciante agonia con tutti i drammi per i lavoratori coinvolti e senza prospettiva e dall’altro per fare davvero un salto di innovazione nella produzione da energie rinnovabili. Il piano regionale riprende gli elementi che Righello aveva appunto avanzato all’assessore Guccinelli per la concretizzazione di un patto per costituire a Ferrania un importante polo del fotovoltaico, con un elemento di ancoraggio territoriale inportante, perché i comuni interessati ed i privati che potrebbero trarre beneficio dall’operazione rendendo disponibili aree ed edifici pubblici e privati per l’installazione di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica.

Dalla Regione quindi arriverà un impulso importante per incentivare le rinnovabili, in attesa che anche in Italia si consolidi la certificazione ambientale degli edifici. Aggiunge Guccinelli: “Cercheremo di mettere in campo politiche sul patrimonio pubblico a disposizione con una serie di attività esemplificative anche per i privati”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da cairesedoc

    Briano sta prendendo le distanze da Ferrania.
    Ha visto che non si risolve niente e così ha paura di rovinarsi la campagna elettorale per la rielezione.

  2. spazzacamino
    Scritto da spazzacamino

    allora proviamo a fare l’appello…..
    Assessore Guccinelli presente e naturalemente giustificato
    Righello presente anche se non capisce il perchè…
    ma Briano, il sindaco di Cairo dov’è?… lui non sa niente?, non dice niente? si interessa? non si interessa? a lui non gliele comunicano le decisioni della regione? eppure Ferrania fino a prova contraria è comune di Cairo Montenotte…
    mah….

  3. hesticazzj
    Scritto da hesticazzj

    “Grande capo Hesticazzj come commenterebbe questo articolo?”…(giornalista)
    “Anche in grande prateria bisonte conoscere storia di Grande padre bianco Riga…”
    “Hesticazzj… cosa si racconta tra la sua gente di questo personaggio?”… (giornalista)
    “Grande padre bianco Riga ha costruito con proprie mani ponte su fiume di Murialdo…”
    “Hesticazzj!…si dice altro?”…(giornalista)
    “Padre bianco Riga, invece di riposare, la domenica ha disegnato in cielo, con nubi, grande polo della meccanica di Cengio…”
    “Hesticazzj!!… e poi?”…(giornalista)
    “Bianco Riga regalato a sua gente grandi coperte colorate di rosso verde e bianco da appendere a finestra in giorno di Sua festa…”
    “HESTICAZZJ!!!…ed ora cosa pensa che voglia ottenere con questo intervento su Ferrania?”…(giornalista)
    “Grande padre Riga soffia su sedia impolverata di Grande capo Briano…”
    “…è un gesto di riverenza!”…(giornalista)
    “….no!… Padre Riga pulire sempre sedia prima di sedere…”….HESTICAZZJ