IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Memorial Malco”: Alassio Salute-Tallone Sport cucina la torta, sorpresa Merlo Flor foto

Più informazioni su

Alassio. Ieri sera a Loreto si sono giocate altri due incontri validi per la quarta giornata del girone eliminatorio del torneo Memorial Angelo Malco; le partite disputate sono state: Bar Consorzio della Mandorla contro Alassio Salute-Tallone Sport e Inso Impianti-Tabaccheria Aurelia contro Merlo Flor.

Formazioni della prima partita: Bar Consorzio della Mandorla: Astengo, Ninivaggi, Pesce, Rinaldi, Ferretti, Regazzi, Scarfò, all. Di Bua. Alassio Salute-Tallone Sport: Blasetta, Gazzano, De Lucis, Cocito, Garassino, Venosa, Patitucci, Galleano, Lupo, all. Bogliolo.

Pronti via ed è Ninivaggi a portare il Consorzio della Mandorla in vantaggio, ma la reazione di Alassio Salute-Tallone Sport arriva presto, Garassino pareggia su assist di Lupo, poi è Gazzano a portare i suoi in vantaggio segnando di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Passano pochi minuti e arriva anche il 3 a 1: Regazzi perde palla a centrocampo, Lupo la recupera e lancia De Lucis che non può sbagliare. Scarfò prova a svegliare i suoi e centra una traversa dalla distanza, ma il dominio di Alassio Salute continua, Lupo va infatti vicinissimo al gol, ma è Rinaldi che in scivolata ferma il pallone sulla linea di porta. Il 4 a 1 è però nell’aria e infatti arriva nell’azione seguente, è Patitucci il marcatore. Bar Consorzio della Mandorla ha una timida reazione, prima Ninivaggi colpisce la traversa, poi è Blasetta ad evitare il 4 a 2 con grandi parate sia su Ninivaggi sia su Scarfò. Un uno due di Lupo porta Alassio Salute addirittura sul 6 a 1. A questo punto viene sfornata la torta, Alassio Salute-Tallone Sport, già qualificata e che finora ha sempre avuto il pallino del gioco fra le mani, esce mentalmente dal campo e concede agli avversari prima dell’intervallo due gol, siglati dal solito Ninivaggi. Al riposo si va sul 6 a 3. La ripresa comincia come era finita la prima frazione di gioco, Alassio Salute non gioca più ed il Consorzio della Mandorla ha vita facile a recuperare lo svantaggio. Il 6 a 4 è sempre di Ninivaggi che mette lo zampino anche nel 6 a 5 fornendo l’assist a Ferrotti. Il pareggio è firmato ancora Ninivaggi. Il vantaggio arriva con un bel gol di Ferrotti, stop di petto e rovesciata sotto l’incrocio da in mezzo all’area. Alla prima azione del secondo tempo di Alassio Salute-Tallone Sport arriva il 7 a 7, gol di Garassino. E’ sempre Ninivaggi a portare la sua squadra nuovamente in vantaggio ed è poi Scarfò ad allungare sul 9 a 7 con un tiro da centrocampo. Regazzi coglie il terzo legno per Consorzio della Mandorla. Il direttore di gara gestisce bene la partita e ammonisce Gazzano e Ferrotti per uno scontro verbale. Patitucci riporta in partita i suoi con un bel tiro da fuori area, ma in difesa Alassio Salute continua a non giocare e Scarfò è libero di segnare il 10 a 8; nell’azione precedente lo stesso Scarfò aveva colpito un palo dopo un bel pallonetto sul portiere da posizione defilata. Mancano pochi minuti e Bar Consorzio della Mandorla perde vergognosamente tempo chiudendosi con il pallone negli angoli del campo di gioco e aspettando il fallo, è così che Garassino prende il cartellino giallo dopo aver rifilato un calcione a Ferrotti. Termina con il risultato di 10 a 8 una partita che fino a poco prima dell’intervallo era bella da vedere, divertente e soprattutto giocata da entrambe le squadre, nel secondo tempo il panettone è stato forse troppo evidente. Da sottolineare comunque la bella prestazione di Ninivaggi autore di sei gol.

Formazioni seconda partita: Inso Impianti-Tabaccheria Aurelia: Giovinazzo, Brignoli, Monti, Stabile, Cuneo, Monteleone, Cattardico, all. Di Latte. Merlo Flor: Scavuzzo, Bagnasco, Carrara, Degola, Lettera, Licata, Bellinghieri, Haidich, Perlo, all. Guaitolini.

Nella prima parte della partita è Perlo a trascinare i suoi, realizza subito una doppietta e porta Merlo Flor sul 2 a 0 con un secondo gol magnifico. Haidich si mangia poi il gol del 3 a 0 da solo davanti al portiere. Inso Impianti però c’è e inizia a macinare gioco, prende prima le misure con Cattardico che colpisce la traversa interna da centrocampo con il pallone che poi rimbalza sulla linea di porta e poi segna il 2 a 1 con Cuneo. L’arbitro ammonisce poi Cattardico per proteste. I campioni in carica spingono ora per arrivare al pareggio ma sono alcune belle parate di Scavuzzo a negare loro il 2 a 2. Termina con Merlo Flor in vantaggio di un gol il primo tempo. Nella ripresa la musica non cambia, è sempre Inso Impianti-Tabaccheria Aurelia a fare la partita, Scavuzzo compie altre grandi parate su Brignoli e su Cattardico, ma alla fine non può evitare il 2 a 2 che arriva con il gol di Stabile. Inso Impianti passa addirittura in vantaggio con gol di Brignoli e poco dopo si porta anche sopra di due gol con il rigore causato da Lettera e realizzato da Cattardico con uno splendido cucchiaio che scheggia la traversa interna ed entra. Merlo Flor non si dà per vinto e prova la rimonta; il 4 a 3 arriva sugli sviluppi di una rimessa laterale battuta in mezzo all’area da Carrara, Lettera sbuca e insacca di testa. Nei minuti finali è assedio Merlo Flor, ma Giovinazzo salva più volte il risultato sui tiri di Haidich e di Carrara. Il pareggio però è inevitabile, è Carrara a siglarlo su punizione. La partita sembra decisa, ma un ultimo contropiede di Haidich ribalta il risultato e consegna i tre punti a Merlo Flor: lancio lungo dalla difesa, Lettera da centro area fa sponda per Haidich che da pochi passi non perdona, 5 a 4. Merlo Flor con questa vittoria sorpassa anche in classifica i campioni in carica che ora rischiano nei quarti di finale un accoppiamento pericoloso. Migliori in campo sono senza dubbio i due portieri, senza dimenticare la bella prova di Carrara.

Il torneo Memorial Angelo Malco si prende due giorni di riposo, gli incontri riprenderanno lunedì con le ultime partite della quarta giornata: Radio Savona Sound contro Toro Assicurazioni e Bar della Stazione contro Opel Attiva.

Giacomo Bogliolo/Luca Cavigioli
Foto Studio AB – Alessandra Bronda

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.