IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Memorial Angelo Malco”: Radio Savona Sound ha la meglio sul Bar Consorzio della Mandorla

Alassio. Ieri, giovedì 16 giugno, iniziava la seconda giornata del torneo “Memorial Angelo Malco”. In campo nella prima partita, nel derby savonese, Bar Consorzio della Mandorla contro Radio Savona Sound e poi a seguire Inso Impianti-Tabaccheria Aurelia contro Bar della Stazione.

Formazioni della prima partita: Bar Consorzio della Mandorla: Astengo, Komoni, Bellomi, Pesce, Rinaldi, Regazzi, Quintavalle, Ninivaggi, Scarfò, Salis, all. De Salvo. Radio Savona Sound: Ceriale, Mambrin, Carofiglio N., Mangone, Calandrino, Carofiglio D., Battuello, Danio, Corsini, Giovinazzo, all. Rattalino.

Bar Consorzio della Mandorla arriva come al solito al campo di Loreto scortata da un pullman pieno di tifosi che dopo pochi secondi dal fischio di inizio festeggiano già: Scarfò batte e appoggia al suo fianco per Ninivaggi che non ci pensa due volte e infila il portiere da centrocampo. La partita sembra essere in discesa per i vicecampioni in carica, ma prima Giovinazzo e poi una doppietta di Carofiglio N. ribaltano il risultato: 3 a 1. I tifosi del Consorzio della Mandorla se la prendono molto con il numero 9 avversario, Corsini che, a detta loro, usa troppo le braccia e i gomiti per crearsi gli spazi; naturalmente anche l’arbitro viene preso di mira in quanto non punisce questi contrasti. Si va così al riposo, sul risultato, a sorpresa, di 3 a 1 per Radio Savona Sound.

Il secondo tempo inizia con altre polemiche, stavolta però dal versante opposto: Carofiglio D. centra la traversa con una sassata da centrocampo, il pallone rimbalza vicino alla linea e Radio Savona Sound vorrebbe il gol che però, a mio parere giustamente, non viene convalidato. Ma non passano molti minuti che il quarto gol arriva lo stesso, è Danio stavolta a metterla dentro, 4 a 1. Astengo questa sera non sembra in forma e non conferma la buona prestazione della prima partita, si fa trovare spesso fuori posizione. Consorzio della Mandorla prova a reagire e a riaprire la partita. Salis, dopo una bella azione personale, tenta il pallonetto sul portiere, ma Carofiglio D. salva il pallone sulla linea di porta e la allontana. I vicecampioni non si arrendono e continuano a spingere, ma due grandi parate di Ceriale negano loro il secondo gol. A questo punto è Radio Savona Sound a riprendere le redini del gioco, prima lamenta un rigore, nettissimo, negato a Corsini e poi va a segno con lo stesso numero 9. A mettere la firma al capolavoro è Danio, che, prima di farsi ammonire per un brutto fallo, segna un gran gol con uno splendido pallonetto sul portiere. Finisce qui, 6 a 1 per Radio Savona Sound (nella foto). La partita è stata bella, ma un po’ troppo nervosa, forse a causa dei supporter che hanno passato tutta la partita ad insultare l’arbitro, ed è per questo che una squadra molto giovane come Bar Consorzio della Mandorla, messa sotto pressione non è più riuscita ad esprimere quel bel gioco che si era visto nella prima partita. Buone prestazioni per i fratelli Carofiglio e per il portiere, Ceriale.

Formazioni della seconda partita:  Inso Impianti-Tabaccheria Aurelia: Giovinazzo, Stabile, Grande, Brignoli, Monti, Cuneo, Scaglione, Cattardico, Valentino, all. Di Latte. Bar della Stazione: Alberigo, Siracusa, Chiaffitella, Giampà, Guarino, Michero, Giorgenti, Revello, all. Piazza.

Bar della Stazione si presenta in campo con una formazione molto rimaneggiata, dato che doveva fare i conti con i tre squalificati della partita precedente. Inso Impianti parte subito forte e in tre azioni realizza tre gol, a segnarli sono Scaglione, Cuneo e Valentino, subito dopo centra anche un palo con Stabile. Bar della Stazione prova a reagire, prima con una grande azione personale di Giampà che però arrivato a tu per tu con il portiere tira di poco a lato, poi arriva il gol di Michero: in un’azione di contropiede il numero 7 colpisce dalla distanza e toglie tutte le ragnatele da sotto l’incrocio dei pali. In un’azione un po’ fortunosa arriva poi anche il 3 a 2, Chiaffitella tira da lontano e centra il palo, il pallone ritorna indietro, rimpalla su Brignoli e finisce in rete. Inso Impianti non ci sta e ora vuole riprendere le distanze, ci prova prima Valentino in una splendida azione personale, dribbla tre uomini poi però arrivato davanti al portiere tenta un dribbling di troppo e quello gli si tuffa nei piedi e gli ruba il pallone, ma non bisogna aspettare molto per vedere il 4 a 2, è Scaglione a metterlo dentro con un bel tiro rasoterra angolato dal limite dell’area. Termina così il primo tempo.

Ricomincia la ripresa e ricomincia lo show di Valentino che mette in rete il suo secondo gol della serata dopo aver dribblato mezza squadra avversaria; nell’azione successiva però in un contrasto con Siracusa si infortuna ed è costretto ad abbandonare il campo portato da due suoi compagni di squadra. Bar della Stazione in questa fase della partita non riesce mai a rendersi pericolosa, i due attaccanti sono lasciati troppo soli a lottare contro la difesa di Inso e le poche volte che riescono ad arrivare al tiro non c’è nessuno dei compagni pronto per la ribattuta in rete. Arriva così il 6 a 2 con gol di Brignoli e il 7 a 2 di Stabile dopo un bel triangolo chiuso con Grande. C’è tempo ancora, nell’unico minuto di recupero concesso dall’arbitro, per il gol di Giorgenti che fissa così il risultato finale sul 7 a 3. Inutile dire che il migliore in campo è il solito Valentino, ma da sottolineare le ottime prove anche di Michero e Giampà per la squadra avversaria.

Si prosegue stasera con gli incontri Discoteca U Brecche contro Toro Assicurazioni e Coxe-Bagni Costante contro Opel Attiva, tutte e quattro le squadre finora hanno zero punti in quanto hanno perso la prima partita.

Giacomo Bogliolo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.