IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Matti per la Vela”: continua l’impegno del Comune di Savona con “Doppiavela Solidale”

Savona. Prosegue l’impegno del Comune di Savona al fianco di “Matti per la Vela”, onlus nata nel 2004 per promuovere e realizzare, in collaborazione con lo Yacht Club Italiano suo fondatore, progetti nel campo della prevenzione del disagio giovanile, della disabilità, dell’emarginazione sociale, delle tossicodipendenze e della disoccupazione, per dar vita a percorsi di promozione del benessere e di integrazione sociale con l’uso, come mediatore, dello sport della vela.

Dal 2008 “Matti per la Vela” opera a Savona attraverso il progetto “Doppiavela Solidale”, con l’obiettivo di far navigare ragazzi e ragazze d’origini differenti che condividano la stessa passione per il mare, ponendo le condizioni per sviluppare il senso della solidarietà, della responsabilità e dell’autonomia. La vela, dunque, non solo come attività di svago e divertimento, ma anche come un supporto terapeutico, da inserire in progetti riabilitativi con spunti socializzanti, in gruppi di persone con diversi bisogni che vanno dalla riabilitazione fisica a quella psichica e sociale.

“Doppiavela Solidale” collabora fattivamente con il Centro di aggregazione giovanile Millepiedi di Savona, struttura comunale presente nel tessuto sociale cittadino dal 1995, che fornisce la presenza costante di educatori professionali. Lo sviluppo del progetto prevede che i ragazzi vengano coinvolti in tutti gli aspetti della gestione e della manutenzione di una barca a vela.

In oltre cinque anni di attività “Matti per la Vela” ha portato a termine una decina di progetti, nella maggior parte dei casi pluriennali, che l’hanno vista affiancata da partner istituzionali quali, per esempio, gli enti locali liguri e toscani, le Asl di Genova e La Spezia e il Dipartimento per la Giustizia minorile del ministero di Grazia e di Giustizia.

“La barca a vela naviga solo se si crea un adeguato clima all’interno del suo microcosmo… – si legge nella locandina del progetto -. Un clima che sviluppi le potenzialità individuali all’auto-responsabilizzazione, all’indipendenza e alla cooperazione. Basi indispensabili anche nella vita sociale. E’ questo il principio alla base di ‘Invertiamo la rotta’, progetto italiano per il recupero di minori a rischio attraverso la barca a vela, inaugurato quest’anno da Matti per la Vela onlus”.

“‘Invertiamo la rotta’ – prosegue – è un innovativo progetto triennale di supporto agli enti che hanno in carico minori in condizioni di disagio familiare e sociale, che utilizza la navigazione a vela per accompagnare, arricchire e verificare gli specifici percorsi educativi in corso”. Per sostenerlo è possibile donare 2 euro con un sms o chiamare da rete fissa al 45502 dal 6 al 24 giugno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.