IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, ecco le voci del raduno Cosplay dell’estate foto

Più informazioni su

Loano. Raduno Cosplay estivo a Loano, organizzato dal Punto d’Incontro Italo Calvino in collaborazione con Manga Cafè e con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune. Il fenomeno Cosplay, giunto negli ultimi anni anche in Italia, è la pratica che consiste nell’indossare un costume che rappresenti un personaggio riconoscibile in un determinato ambito e interpretarne il modo di agire. Poiché il fenomeno ha avuto origine in Giappone, il personaggio rappresentato da un cosplayer viene spesso scelto tra quelli individuabili nei manga e negli anime giapponesi, ma non è raro che il campo di scelta si estenda ai tokusatsu, ai videogiochi alle band musicali, particolarmente di artisti J-Pop e J-Rock (musica pop e rock giapponese), ai giochi di ruolo, ai film e telefilm e ai libri di qualunque genere e persino alla pubblicità.

Il termine è una contrazione delle parole inglesi costume (“costume”) e play (interpretare/recitare), che descrivono accuratamente l’hobby di divertirsi vestendosi come il proprio personaggio preferito. Oltre a travestirsi in occasione di manifestazioni pubbliche come i convegni sugli anime, non è inusuale per gli adolescenti giapponesi radunarsi assieme ad amici con la stessa passione solo per fare del cosplay.

Ecco le voci raccolte da IVG.IT tra i partecipanti al singolare evento estivo, che ha radunato circa un centinaio di persone arrivati da tutta la Liguria: “Il gioco di vestirsi di anime, manga, serie animate occidentali o giapponesi è sempre più diffuso e riunisce tanta gente divertita nel condividere la costruzione dei costumi e i personaggi che si interpretano raduno dopo raduno” dice uno dei “personaggi”.

Parla Yoko, personaggio armato: “E’ vivace e coraggiosa, innamorata della vita ed è un personaggio che mi piace. Quanto all’economicità dei costumi dipende, il mio è sui 200 euro, ma ci sono abiti anche più costosi…”.

“E’ cinque anni che pratico il Cosplay, cerco di cambiare personaggi ogni volta e vivere nuove esperienze sulla base delle serie che maggiormente mi piacciono” afferma un’altra partecipante.

Anche più di una settimana per la preparazione e l’organizzazione, a molti piace cambiare personaggio e quasi tutti vedono le loro serie preferite su internet più che sulla tv, scaricando video ed interagendo in tempo reale con gli utenti che condividono questa passione, accolta tra divertimento e sorpresa dalla cittadina loanese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.