IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Loano, attesa per la terza “Notte in bianco”: arrivano Paolo Belli e la sua “Big Band” foto

Loano. Conto alla rovescia a Loano, per la terza edizione della “Notte in bianco”, la grande festa musicale organizzata dall’Assessorato al Turismo e alla Cultura del Comune di Loano in collaborazione con l’ASCOM, i Bagni Marini, gli esercizi commerciali, i locali pubblici e l’Associazione Albergatori. La lunga maratona musicale, in programma il 7 luglio, animerà la città fino a tarda notte con musica, degustazioni e performace di danza e acrogym. Saranno più di venti le aree spettacolo che si animeranno dalle ore 19.30 con l’evento musicale clou della serata, in piazza Italia, dove dalle 22.30 suonerà Paolo Belli con la sua Big Band.

“Tutto è pronto per la nuova edizione della notte bianca loanese – dicono il Sindaco, Luigi Pignocca e l’Assessore al Turismo e alla Cultura, Remo Zaccaria – Grazie alla collaborazione con le categorie economiche animeremo l’intera città con l’apertura straordinaria delle attività, con tantissime aree musicali e con gustosi punti di degustazione. La musica sarà la vera protagonista con un programma che intreccia, per questa straordinaria nottata, gruppi affermati, giovani formazioni, offrendo un palco a molte realtà musicali del territorio ligure. Ci saranno formazioni rock, jazz, country, cover band, gruppi folk, DJ-Set e animazione per i bambini. Sarà un’occasione di divertimento per tutti, una grande festa d’inizio estate, che avrà come momento culminante il coinvolgente concerto di Paolo Belli”.

Ecco in dettaglio il programma. L’aperitivo musicale si potrà gustare, alle 19.30, sul lungomare, nella zona antistante i Bar Rino, Doria, Queeny con l’animazione disco del DJ G. Luca. Sempre su questo palco, dalle 21.30 si esibiranno dal vivo, dopo il successo dello scorso anno, le Sister Sister e i Shameless. Anche in Via Dante, fino alle 21.30 si potrà attendere la notte bianca con gustose degustazioni accompagnate da ottima musica.

Alle 21.00, le strette vie del centro storico saranno invase da un’atmosfera magica, che trasformerà Via Ricciardi, Via Raimondi, Via del Monte e Via Richeri in una unica e colorata Ludo Street con giochi e magie per grandi e piccini. Dalle 21.30, la musica invaderà l’intero centro storico. Vie e piazze faranno da scenografia alla musica live. Partendo da levante in Via Boragine si potranno ascoltare le sonorità Jazz del sassofonista Anier Pedroso. In Piazza Palestro il ritmo sarà travolgente con la band A.S.S.E.N.Z.I.O., che condurrà il pubblico nel vortice della samba brasileira. Energia e ritmo saranno gli ingredienti del concerto dei Libero Arbitrio, cover band che suonerà in piazza Rocca Il repertorio è molto vario e spazia dal pop-rock dei Maroon 5, Patty Smith, Blondie, Michael Jackson, Anastacia, Tina Turner per arrivare al ritmo della migliore Dance Music degli anni 70, 80 e 90 fino alle Hit attuali del momento. Sul palco ci saranno Marika Colasanto voce solista, del gruppo, Alfredo Silvestri tastiere, Cristian Aicardi chitarra, Federico “Fughy” Fugassa al basso, Giada Porturini vocalist, Roberto “Bobo” Campana batteria e voce.

Lungo via Garibaldi si animeranno tre postazioni musicali. Si potrà apprezzare il poliedrico programma musicale del maestro Gianni Martini e della sua fisarmonica che regalerà suoni classici e popolari, di Paolo Bortolotti cantante solista ligure, capace di creare un’atmosfera d’altri tempi con un repertorio “evergreen di classe”, e di Alessandro Castelli con i Terapia di gruppo, giovane rock band. In Via Ghilini la musica degli anni ’70, interpretata da Anna Marino, si avvicenderà alla danza del ventre delle allieve della Scuola Sherazade. In piazza Massena risuonerà la musica Country di Jimmy & Ray Brothers e in Via Stella il rock melodico di Dirty Blonde.

Sempre dalle 21.30 sul lungomare contemporaneamente si animeranno sei postazioni. Nei Giardini Caduti di Nassiriya, accanto al Palazzo Kursaal, il Circolo Culturale Punto d’Incontro Italo Calvino presenterà il suo programma di musica dal vivo con le rock band Three Singers Guittar, Whashing Machine, Corvi Bianchi, The Barnowls, Macaia Blue Mondey. Sempre su questo palco nel corso della serata suonerà la YEPP MusicLab, formazione che riunisce i ragazzi che hanno partecipato al corso di musica d’insieme, organizzato nell’ambito di Officina delle arti.

Il Bar Vittorino accoglierà il concerto della rock band Lambertz e il Bar Florida la musica disco del DJ Andrea. Nello Spazio Culturale Orto Maccagli si terrà il concerto “Tribute to Eros Ramazzotti” della Stileliberoband e nello spazio attiguo alla Fontana di Bruno Chersicla, si potrà ascoltare il duo “Pat & Ric”, che presenterà un repertorio di cover, che spazierà dagli anni Sessanta a oggi. L’esibizione di Acrogym dell’Associazione Sportiva AGI completerà l’animazione del lungomare. Anche la Marina di Loano sarà coinvolta nella notte bianca. Nel nuovo porto si terrà il concerto del Gruppo Musicale Gunbu de Lőa – Verzi. Il gruppo renderà omaggio alla grande canzone popolare e dialettale con un repertorio molto vasto. Tutt’altra musica si potrà ascoltare e ballare nella discoteca Bfly, dove si ritroveranno i più giovani. Corso Europa inizierà ad animarsi dalle 17.00. Sotto i portici prenderanno posto gli artisti-artigiani del mercatino Artigianalmente Mestieri in piazza e i collezionisti del Mercatino con il cuore a tema con articoli di antiquariato scelto, oggetti della nonna, pezzi da collezionismo, manufatti rari e curiosi. La musica, anche qui, arriverà alle 21.30 con una ritmata marching band.

In via Cesarea, dalle 20.30 ci sarà un’originale “vetrina vivente”, accompagnata dalle sonorità di una marching band. Ad arricchire, infine, il programma della serata sarà la mostra permanente della marineria loanese nel Palazzo Kursaal.

L’evento clou della notte bianca loanese sarà il concerto di Paolo Belli con la sua grande Big Band in programma alle 22.30 in Piazza Italia. Al ritmo di “Faccio Festa”, il singolo trainante del nuovo album “Giovani e Belli”, il re dello swing made in Italy e la travolgente musica dal vivo della sua Big Band saranno protagonisti della Notte in bianco di Loano. In scaletta, intercalati da divertenti gag messe in scena insieme ai suoi musicisti, i più grandi successi discografici di Paolo Belli, dai Ladri di Biciclette fino ad oggi, ogni volta trasformati dalla sua vena eclettica e dalla sua inesauribile energia. Agli intramontabili Dr Jazz & Mr Funk, Sotto questo sole, Hey signorina mambo, Ci baciamo tutta la notte, Un giorno migliore, Dillo con un bacio ed Io sono un Gigolo si aggiungono il singolo dell’estate Faccio Festa – già colonna sonora del Giro d’Italia 2011 – Storie e tanti altri brani tratti da Giovani e Belli, l’album uscito a maggio in tutti i negozi di dischi e nei digital store e da tre settimane al primo posto della classifica di musica indipendente (Indie Music Like), che contiene dodici brani realizzati e interpretati da Paolo Belli con gli artisti che li hanno scritti e composti.

Un repertorio variegato che spazia dal funk al rap, dal pop jazz al folk fino alla musica swing e che, grazie allo stile inconfondibile di Paolo Belli, riporta a un certo cantautorato italiano che unisce toni leggeri e ironici a spunti di riflessione provocatori. Sul palco insieme a Paolo una delle più affiatate e travolgenti Big Band che la musica italiana possa vantare e che, dai tempi di “Torno sabato” con Panariello, lo accompagna in tv, a teatro e in tutti i concerti nelle piazze italiane e straniere. La Paolo Belli Big Band è composta da: Gaetano Puzzutiello (basso e contrabbasso), Mauro Parma (batteria e piccole percussioni), Giuseppe Stefanelli (percussioni), Paolo Varoli (chitarre), Enzo Proietti (tastiere), Nicola Bertoncin (tromba), Fabio Costanzo (tromba), Gabriele Costantini (sax), Matteo Pescarolo (sax), Daniele Bocchini (trombone) e Pierluigi Bastioli (trombone).

Per l’occasione sarà attivato il servizio navetta gratuito con il Trenino di Loano. Il servizio partirà dalle 20.00 in corso Europa, davanti alla Scuola Vallerga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. LITTLE GUM
    Scritto da LITTLE GUM

    Concordo pienamente…..

  2. Bach
    Scritto da Bach

    Però fare la Notte Bianca il 7 luglio è un po’ stupido… La Notte Bianca serve ad attrarre gente quando la gente non c’è… Quindi farla il 7 luglio, che i turisti già ci sono, è un po’ una data sbagliata… Era meglio giugno o settembre.