IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“L’entusiasmo non può essere liquidato dall’oggi al domani”: presidio dei tifosi del Riviera Basket foto

Vado Ligure. Domenica 5 giugno la gioia. Più di 1400 persone al palasport di Quiliano, una promozione conquistata a dispetto di tutte le difficoltà che la squadra ha incontrato durante l’anno, un risultato sportivo eccellente che ha riportato Vado nella terza serie nazionale, il primo campionato interamente italiano, il fiore all’occhiello del movimento cestistico della penisola.

Due soli giorni dopo, la festa ha lasciato spazio alla disperazione. La tifoseria del Riviera Vado Basket non ci sta e si compatta nell’intento di salvare la propria squadra. “Articoli e servizi di tutti i media che condannano la società alla liquidazione, che vogliono togliere a Vado e alla sua gente quella squadra che li ha riconquistati, che li ha fatti reinnamorare dello sport e degli eventi di gruppo – dichiarano i sostenitori biancorosso -. Ci rendiamo conto del momento economicamente difficile in cui versa l’economia non vadese, ma mondiale, ma riteniamo doveroso tentare di salvare il patrimonio sportivo che la prima squadra del Riviera rappresenta”.

“Nella giornata di ieri – proseguono – le aziende Bossarino ed Ecosavona hanno confermato il desiderio di voler essere ancora sponsor della società, la stessa cosa sembra debba accadere anche per altre aziende; i tifosi del Riviera si chiedono per quale motivo prima di dichiarare la resa e la liquidazione, l’amministrazione comunale, o chi per esse, non possa almeno vagliare l’ipotesi di cercare altri finanziatori. La città di Vado Ligure ospita sul suo territorio moltissime imprese e risulta difficile credere che nessuna di queste aziende voglia legare il proprio nome ad una eccellenza cestistica come quella del sodalizio del pappagallo”.

La squadra ha fatto il suo dovere conquistando la serie A Dilettanti. I tifosi hanno dimostrato già durante tutta la serie di finale quanto e quale sia il seguito della città nei confronti del Riviera Vado Basket, ma per provare a convincere amministratori e possibili finanziatori hanno intenzione di ribadire il proprio affetto domani, giovedì 9 giugno alle ore 14,30 organizzando un presidio davanti al Comune, in piazza San Giovanni Battista a Vado Ligure, in occasione della seconda riunione che l’amministrazione comunale effettuerà per discutere proprio dell'”affaire Riviera”.

“La tifoseria del Riviera Vado Basket – proseguono – invita tutti i tifosi, i sostenitori e i semplici appassionati ad incontrarsi indossando qualcosa di biancorosso per dimostrare ancora una volta che l’affetto e l’entusiasmo della gente non può essere liquidato dall’oggi al domani e che, senza una prima squadra a fare da traino, anche il settore giovanile, che in molti si sono dichiarati disponibili a salvare, perderebbe molte delle sue forze e del suo appeal”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.