IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Legambiente, inquinamento torrenti: situazione critica del Letimbro e del Centa

Regione. Prende il via dal capoluogo ligure la campagna nazionale Goletta Verde di Legambiente e le criticità del mare e delle coste della nostra Regione sono state presentate da Rossella Muroni, direttrice generale di Legambiente, Stefano Sarti, presidente regionale Legambiente e Santo Grammatico, coordinatore generale di Legambiente Liguria.

Le analisi dei biologi di Goletta Verde, che hanno mappato la situazione ligure, hanno individuato i critici locali, mettendo in evidenza una situazione allarmante che vede la gran parte dei punti rilevati fortemente inquinati. Le criticità maggiori sono state riscontrate presso corsi d’acqua minori e torrenti. Critica la situazione nella provincia di Genova, dove tutti i quattro punti di rilevamento presi in considerazione sono risultati fortemente inquinati.

A Savona la foce del torrente Letimbro è considerata fortemente inquinata e così quella del Centa di Albenga.

Anche la provincia della Spezia presenta una situazione poco felice: sono risultate fortemente inquinate le foci di molti rii e torrenti. “I rilevamenti effettuati quest’anno confermano l’allarme dello scorso anno per quanto concerne la situazione delle foci dei nostri fiumi e torrenti – ha detto Grammatico – Chiediamo un maggiore impegno da parte dei comuni costieri per quanto riguarda le attività di depurazione e al contempo, riteniamo necessario che venga svolta una ricerca approfondita sulla situazione di tutti gli scarichi fognari regionali, che dia delle garanzie attendibili sulla qualità sanitaria delle acque”.

Bandiera nera a Imperia che, unica in Italia è “priva di impianti di depurazione” e per la costruzione di un megaporto turistico” e – come un contrappeso – 38 località premiate con le ‘Vele’ della Guida Blu.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Carlo M.
    Scritto da Carlo M.

    Capisco che m. critica sia nervosa. Effettivamente a mio parere è sempre colpa di Tirreno Power e se per caso i dati danno torto a m. critica è perchè c’è un complotto di Spectre. Ricapitolando: se ii dati danno addosso a Tirreno è normale, se non danno addosso hanno corrotto qualcuno o comunque c’è un complotto con la CIA e il KGB, se non ci sono è perchè sono tragici e li hanno imobscati etc etc etc. Che tristezza..

  2. Scritto da mamma critica

    TORRENTO QUILIANO E SEGNO LI AVETE MISURATI?
    o vi si sono fusi gli strumenti?
    ci dite i risultati per favore? i cittadini vorrebbero sapere
    grazie