IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Italia dei Valori, Bagozzi: “Nel Savonese è iniziato un nuovo corso”

Savona. Alla vigilia della presentazione della nuova Giunta di Savona, avvenuta questa mattina, si è tenuto un vertice all’interno di Italia dei valori per ripensare e discutere il futuro del partito in Liguria ed in particolare nel Savonese. Christian Bagozzi, capogruppo dell’Idv di Savona, fa il punto della situazione a margine della giornata che ha visto l’esponente del partito Elisa Di Padova ricevere l’assessorato con deleghe ad Eventi, Politiche giovanili, Università e Rete informatica Ced.

“Ieri sera si è affrontato l’importante discorso che si è sviluppato nel dopo elezioni, relativo allo stillicidio di comunicati degli esponenti del partito che hanno lamentato alcune decisioni – afferma Bagozzi -. In primo luogo, però, il nostro segretario regionale Giovanni Paladini ha espresso il punto della situazione su come dovrà comportarsi il partito nel prosieguo di questi cinque anni di nuova amministrazione e ne è uscito un lavoro improntato sulla varie fasi e le varie categorie che verranno determinate all’interno del partito con i dipartimenti”.

“Un ampio sviluppo – prosegue – sarà dato alle politiche giovanili. Seguiamo molto il nostro assessore Di Padova con le deleghe che ha ricevuto e andiamo avanti con la certezza che da ora in poi, sui mezzi di informazione, non usciranno più comunicati che non siano determinati dagli elementi più importanti del partito”.

Riguardo alle comunicazioni con l’esterno, Bagozzi precisa che “Solo certi membri interni al partito quali la vice presidente della Regione Marylin Fusco, Giovanni Paladini e Stefano Quaini potranno dire la loro come organi importanti all’interno del movimento. Gli altri amici tesserati che fanno parte dei direttivi dovranno conciliare con il partito determinati interventi e decisioni. Con le dichiarazioni di ieri sera si è messo fine a tale questione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Fighter
    Scritto da Fighter

    … No comment forse è la parola più appropriata … ma stavolta mi tocca dare ragione @ IronMan!

  2. IronMan
    Scritto da IronMan

    . . . chiedete a Cosimo Melacca cosa ne pensi del nuovo corso, o ai pasticcioni dell’ IDV loanese . . .

  3. Scritto da piopio

    Tutti contro Bagozzi. Perchè? Lui si è candidato ha preso nel suo partito più voti di tutti e non ha neppure puntato i piedi un esempio di serietà. Nessuno parla invece dell’ex assessore Ferdinando Molteni di Finale Ligure trombato e messo nello staff dal Sindaco o dell’ex vice sindaco Paolo Caviglia anche lui finalese. Insomma il comune di Savona è da tempo che viene amministrato anche da qualche finalese

  4. Scritto da Enrique

    se questo è il nuovo corso .. andiamo bene !!!
    Ma perchè si è dovuto scegliere uno di finale per fare il consigliere o peggio l’assessore a Savona.
    Sicuramente sarà un’esperto di problematiche savonesi ….
    Sarei curioso di sapere chi ha pagato la sua faraonica campagna elettorale … perchè 200 preferenze con questa campagna elettorale come le definireste? un successo ????

  5. Scritto da Mauro Tassara

    Caro Christian, credo che tutto cio’ meriti un commento. Da sempre, ma negli ultimi periodi particolarmente , vi e’ stata una rincorsa alla poltrona pronti a vendersi ‘tutto’ compresi i valori, gli ideali e la propria morale in una sorta di ‘Kasbah’ a cielo aperto. Il Tuo comportamento ‘politico’ e’ quindi un momento realmente di qualcosa di nuovo. Congratulazioni, percio’, per il Tuo incarico di Capogruppo, lasciando ad altri un Assessorato che il numero di preferenze avute Ti aveva assegnato ‘in pectore’. Mi permetto un consiglio, riguardo a qualche critica, un famosa quartina della Divina Commedia, quando di fronte agli Ignavi diceva “Non Ti curar di lor, ma guarda e passa….” Ciao e a presto!!!