IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il Premio Città di Loano va a “Sopra i tetti di Firenze – omaggio a Caterina Bueno”

Loano. La giuria del Premio Nazionale Città di Loano per la musica tradizionale italiana ha assegnato il Premio Miglior Album 2010 al disco “Sopra i tetti di Firenze – omaggio a Caterina Bueno” di Riccardo Tesi e Maurizio Geri (Materiali Sonori). Il riconoscimento alla migliore produzione musicale del 2010 è stato decretato da una prestigiosa giuria composta da oltre sessanta giornalisti musicali.” Ad annunciare i vincitori sono il direttore artistico, John Vignola e il neo assessore alla Cultura e al Turismo, Remo Zaccaria.

Caterina Bueno ha rappresentato per oltre trent’anni la cultura toscana più popolare che ha diffuso in Italia e all’estero con impegno vibrante e appassionato. Le sue esecuzioni, sempre riconducibili a precedenti esperienze di ricerca sul campo, le hanno consentito di affermarsi come la più importante interprete della musica toscana di tradizione orale.

In questo progetto d’autore Maurizio Geri e Riccardo Tesi, che hanno mosso i loro primi passi nel mondo dello spettacolo proprio al fianco della cantante toscana, rileggono in maniera personale alcune delle pagine più importanti del suo repertorio, dando una nuova veste a canzoni che hanno ancora molto da dire e voglia di essere cantate.

L’organico di base, pensato per l’occasione, è formato dal solido nucleo di musicisti che frequentano Banditaliana: Claudio Carboni (sax),  Filppo Pedol (contrabbasso), Stefano Melone (pianoforte), Marco Fadda (percussioni). A essi si aggiunge la voce di una fra le più acclamate interpreti di musica popolare italiana: Lucilla Galeazzi.

Al progetto discografico hanno preso parte ospiti prestigiosi, toscani e non, tutti entusiasti di rendere omaggio a una figura così importante per la musica popolare italiana: Piero Pelù, Gianna Nannini, Nada, Davide Riondino, Carlo Monni, Francesca Breschi, Daniele Sepe, Custodio Castelo, Riccardo Tarlini e il Coro delle mietitrici di Scansano.

“Il Premio Miglior Album 2010” aggiunge l’Assessore Remo Zaccaria “sarà consegnato a Riccardo Tesi e Maurizio Geri il 26 luglio. I due artisti saranno ospiti insieme a Banditaliana del festival, in programma dal 25 al 29 luglio p.v.

La direzione del premio ha annunciato anche l’attribuzione del Premio alla Carriera e il Premio Realtà Culturale dell’edizione 2011.

Il Premio alla Carriera 2011 è stato assegnato ai Calicanto, con la seguente motivazione: “da un trentennio i Calicanto uniscono efficacemente la passione per la ricerca sul territorio con l’avventura della musica contemporanea. La costante attenzione alla filologia e alla strumentazione non si è mai allontanata dalla voglia di calarsi nel presente: il Veneto che il gruppo attraversa è millenario e odierno, senza soluzioni di continuità. L’apertura al mondo del teatro e a quello del cinema hanno in qualche modo completato un percorso sempre vivace e curioso, arricchendo una storia già avvincente”. Gli artisti ritireranno il riconoscimento il prossimo 27 luglio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.