IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I bagnanti chiedono interventi alle spiagge libere dei Piani di Celle

Celle Ligure. Con un’ordinanza del sindaco è stata chiusa la spiaggia sottostante la passeggiata “Pertini” di Celle, in seguito al tragico annegamento di Antonio Cammarano, il poliziotto ventinovenne che lo scorso 19 giugno ha perso la vita in mare sotto gli occhi della fidanzata.

Secondo l’ordinanza, verranno installati idonei segnali che facciano percepire il pericolo nel tratto di litorale. “La scala potrà essere riaperta non appena le condizioni meteo marine permetteranno il transito delle persone sull’arenile sottostante in completa sicurezza” recita ancora il provvedimento del sindaco.

“Visto il quotidiano mutare – dice Annamaria, portavoce di un gruppo di bagnanti – chiediamo che un addetto del Comune monitori l’arenile e lo valuti giorno per giorno: oggi, ad esempio, l’accesso alla spiaggia è chiuso, nonostante si possa scendere in sicurezza, con il mare reso piatto dal vento di terra. Si consideri che il continuo cambiare dell’arenile è dovuto al fatto che non ci sono stati interventi comunali, di qualsivoglia natura, atti a conservare la presenza della sabbia e ci auguriamo che se ne prenda atto e si provveda”.

“La spiaggia libera di Punta Olmo, l’ultima ad Est del paese, è ancora priva di gabinetto e doccia, nonostante due solleciti fatti all’amministrazione comunale: considerata tutta le gente che ne usufruisce, a seguito anche della privazione della spiaggia di passeggiata Pertini, chiediamo che si provveda ad installarli con tempestività” conclude.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da albertobronti

    E’ l’ora che la gente invece di chiedere cominci a guardare molto bene quello che fa , in quella spiaggia andavamo 20 anni fa ci siamo tuffati in ogni condizione di mare , non ci è mai successo nulla e se fosse successo sarebbe stato solo ed unicamente per colpa nostra .
    La gente deve imparare a smettere di scaricare il barile della propria idiozia su terzi .