IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli otto concerti del “Nolimusicafestival 2011”

Savona. Questa mattina, presso la sede dell’amministrazione provinciale l’assessore Livio Bracco ha presentato il “Nolimusicafestival 2011″. Otto imperdibili appuntamenti: dal concerto “d’Oc” con i Lou Dalfin all’evento di opera e solidarietà dedicato al Giappone, dalla serata di musica e poesia sull’acqua con Pamela Villoresi, fino al clou di Ferragosto col premio “Una vita per la musica” al pianista Aldo Ciccolini.

Come nella prima fortunata edizione si alterneranno nell’intenso cartellone tre diverse declinazioni della musica: lirica, strumentale, tradizionale. E protagonista sarà sempre l’affascinante scenario di Noli, uno dei “Borghi più belli d’Italia”. Quella che si definisce orgogliosamente “Quinta Repubblica marinara”, anche per questa estate diventa “Repubblica della musica” con appuntamenti per tutti i gusti, accomunati dal grandissimo livello degli
interpreti. La manifestazione è promossa dal Comune di Noli assieme ad altre importanti istituzioni nolesi quali Fondazione Sant’Antonio, Pro Loco, Associazione musicale “Amici dell’Arte”, col patrocinio della Provincia di Savona.

Il Festival inizierà giovedì 23 giugno alle 21.30 in piazza Chiappella, con lo storico gruppo “Lou Dalfin” e la musica occitana contemporanea in lingua d’OC. La band di Sergio Berardo è diventata un fenomeno di costume che ha reso la musica occitana contemporanea, facendola uscire dai ristretti circoli di appassionati. Quindi, sabato 9 luglio alle 21 presso il Chiostro del Real Collegio Carlo Alberto, debutta anche la sezione strumentale con Riccardo Crocilla e Stafflach-Quartett in “Mozart e Von Weber per clarinetto e archi”.

A luglio, ancora due appuntamenti per la musica tradizionale, sempre in piazza Chiappella: giovedì 14 (ore 21.30) Kaleido Trio con “Musica tra colto e popolare” mentre giovedì 21 (ore 21.30) tutte le atmosfere del tango, “Suoni e danze con cuore argentino” con Tango Ser. Mercoledì 27 luglio (ore 21) nel chiostro del Real Collegio Carlo Alberto si inaugura con un evento davvero suggestivo anche la sezione lirica. “Un bel dì vedremo – Lirica, tradizione e solidarietà tra Italia e Giappone” è infatti un momento davvero importante e non solo per la straordinaria qualità della serata, realizzata in collaborazione con Tokyo Opera, che vedrà protagonisti Megumi Doi, Irene Cerboncini, Kazuhiro Kotetsu, Andrea Elena, Kayo Yamaguchi e Jacopo Marchisio. L’incontro fra queste due culture, suggellato anche da un’inedita mostra fotografica sulla Terra del Sol Levante per le vie di Noli, avrà un significato di vicinanza particolare dopo la recente catastrofe che ha colpito il Giappone. Suggestioni particolari anche per il secondo appuntamento della “lirica”, in cartellone lunedì 8 agosto alle 21 nell’oratorio di sant’Anna: “Liquido come l’acqua, profondo come il mare – Poesie e musiche sull’acqua” vedrà
protagonisti Linda Campanella, Elena Ballario, Gianfranco Grisi, Giorgio Appolonia con la partecipazione straordinaria di Pamela Villoresi. La sera di ferragosto, l’evento clou, in particolare della sezione strumentale: lunedì 15 agosto, alle 21 nel chiostro del Real Collegio.

Carlo Alberto, la consegna del premio “Città di Noli – Una vita per la musica 2011” al leggendario pianista Aldo Ciccolini che terrà un concerto straordinario su “Il Romanticismo” con musiche di Chopin e Listz. Il ricavato della serata, detratte le spese, sarà devoluto all’Associazione Italiana per la lotta al Neuroblastoma e all’AVIS sezione di Noli. Infine il tradizionale “concertone” lirico quest’anno intitolato “Opera… che passione!”: domenica 21 agosto (ore 21) gran finale in piazza del Comune con Linda Campanella, Manuela Custer, Saverio Fiore, Matteo Peirone, Daniel Moos. Presenta un amico di NoliMusicaFestival, il grande Enrico Stinchelli.

“Sono lieto di presentare il Nolimusicafestival che per il secondo anno sarà protagonista delle serate nolesi – ha detto l’assessore Bracco – Il programma è ricco di eventi ed ospiti straordinari che abbracciano diverse tradizioni musicali e culturali. I concerti avranno come protagonisti artisti lirici, pianisti, strumentisti internazionali che regaleranno alla nostra estate colori e sfumature particolarmente affascinanti. Otto appuntamenti davvero non perdere e che inizieranno giovedi 23 con il concerto inaugurale di musica occitana, evento che, sono certo, coinvolgerà tutto il pubblico presente grazie ai ritmi e alle melodie travolgenti del gruppo Lou Dalfin”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.