IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gabbiani in Liguria: Bruzzone (Lega Nord) chiede abbattimenti

Regione. Francesco Bruzzone (Lega Nord Liguria-Padania) ha presentato un’interrogazione sostenendo una “eccessiva e costante presenza di gabbiani sul territorio ligure”.

Bruzzone, dopo aver evidenziato l’aspetto dannoso della loro presenza sia dal punto di vista igienico che ambientale, per i rischi per la sicurezza dei cittadini che secondo Bruzzone comporta, e per la loro voracità verso altre specie, ha chiesto alla Giunta di conoscere quali urgenti e significative iniziative s’intendano intraprendere per eliminare questo problema. “Che esiste un problema gabbiani in Liguria si è già denunciato da tempo – ha detto -. A Genova si è verificato, come ha riportato la stampa, che nel carcere di Marassi le guardie carcerarie devono girare col casco perché vengono attaccate da questi uccelli. I gabbiani vagano da una discarica all’altra e sono densamente presenti sul territorio. In altri paesi come la Germania la specie è cacciabile e in Italia, anche se è una specie protetta non è detto che non si possa praticare un controllo con abbattimenti. In altre regioni i cormorani, specie protetta, vengono abbattuti. Le segnalazioni sono numerose, occorre intervenire in modo drastico”.

Per la Giunta è intervenuta l’assessore all’ambiente e alla caccia Renata Briano: “Mi viene da sorridere, ma proverò a rispondere ugualmente. Le competenze sul controllo su questi animali sono di Comuni e Province. Il gabbiano è una specie protetta, non ci sono richieste di inserimento tra le specie cacciabili. Il gabbiano hanno un comportamento opportunista, e ormai si è urbanizzato. Anche se si aprisse un piano di abbattimento selettivo, arriverebbero comunque e in città non potrebbero essere abbattuti. Sopratutto non credo si potrebbe sparare sul carcere di Marassi. La provincia di Genova in aeroporto aveva attuato un piano di abbattimento perché c’era un evidente e circoscritto problema di sicurezza per i voli. Fra le altre esperienze, esistono strumenti dissuasori: punte metalliche per evitare la nidificazione, si può ricorrere alla rimozione dei nidi prima che ci siano i piccoli e utilizzare altre misure già sperimentate in altri comuni”.

Bruzzone ha replicato: “Mi rendo conto della difficoltà di affrontare questi temi in modo razionale. Se si mettono i dissuasori su un palazzo gli uccelli andranno su quello vicino. Questo problema è destinato ad aggravarsi, perché il gabbiano non ha nemici naturali, l’unico nemico che ha è l’uomo: bisogna dare all’uomo la possibilità di combatterli”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. folgore
    Scritto da folgore

    @freeholly9 un ultima cosa riguardo questa tua frase:”non siamo forse noi che modifichiamo il loro ambiente?” certo ma lo modifichiamo al pari di chi da da mangiare ai gabbiani cinghiali ecc, di chi “salva” i cuccioli di tiali animali abbandonati dalle madri, anche questo è alterare equilibri e corso della natura!
    Nessuno dice che caprioli albatros o cinghiali debbano morire tutti, semplicemente che mentre una volta ad esclusione del gabbiano tali animali così come gli stornelli venivano cacciati (con moderazione e controllo) e se ne aveva un numero giusto da non alterare equilibri ora non è più così, e occorre prendere dei provvedimenti per ridurne il numero.Scommetto altresì che proprio voi casomai doveste investire uno di tali animali e ciò procurasse danni fisici e/o materiali ai vostri automezzi o persone sareste i primi a chiedere i risarcimenti alla provincia accusandola di non aver fatto nulla per prevenire il problema!
    P.S. per favore non paragoniamo la barbarie di Quiliano assolutamente stupida, gratuita e da criminali con l’abbattimento controllato di animali!!!

  2. folgore
    Scritto da folgore

    @freeholly9 dai non esageriamo nessuno dice che ai giradinetti ci siano i cacciatori con il fucile, ti ricordo che si può sparare solo a più di 200mt dalle strade e dalle civili abitazioni, si dice solo di ridurre la fauna dei gabbiani o megli albatros date le dimensioni!
    Mai stato sull’isolotto di Bergeggi?beh se ci vai mettiti maschera antigas e protezioni visto quello che potresti trovare!Vogliamo poi parlare della fauna di anatroccoli dello Sciusa che anni fa era il cibo preferito dei gabbiani?In tal caso preferisci il gabbiano bello grasso o l’anatra estinta che si vede mangiare i piccoli da albatros in sovranumero?Hai mai provato a percorrere le provinciali che salgono in valbormida di sera, magari in moto?dover far lo slalom tra caprioli e cinghiali ma soprattutto tra i sassi che salendo fanno cadere dalle scarpate sul manto stradale?Meglio un numero adeguato di cinghiali e caprioli o automobilisti/ciclisti/motociclisti morti o feriti in incidenti?

  3. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    ..Carlo M.@…io un idea ce l’avrei su chi stà “creando un danno allo NATURA drammatico creando degli autentici disastri nell’equilibrio naturale “….

  4. Scritto da freeholly9

    ok un conto è prevenire le nascite ed attuare delle politiche serie di controllo e sono il primo a dirlo.
    un altro è prender la fionda e pretendere di risolvere il problema ai giardinetti,magari affidando il compito ad un bambino per farlo divertire un pò con due biglie.
    la storia dei caprioli….sono autoctoni almeno loro o come per i cinghiali venite a dirci che vengono da un altro pianeta e quindi meritano di morire tutti ?non siamo forse noi che modifichiamo il loro ambiente?e che danni disumani starebbero facendo 10mila “bambi” eh?
    si sà che vanno in giro a stuprar le donne e rubar nelle ville ma per piacere non fate ridere

  5. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    Ho detto senza peli sulla lingua quello che probabilmente il mio istinto mi indurrebbe a fare in un caso del genere…. non oso nemmeno pensare in un occasione come quella di Quiliano…. come potrei reagire…:-) meglio non trovarsi in un tale frangente…( come dice freeholly… )
    Bandito: va benissimo!!! … mi auguro che tu sia però un buon incassatore per poter poi…restituire capitale e interessi..
    Ironman@ ..perchè no? ..perchè?…saresti disposto a darlo tu ..questo scrollone?..AH AH AH AH AHAHA!!!!