IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Enpa Savona critico contro “caccia” ai gabbiani

Più informazioni su

Si rischia l’inizio di una ‘caccia alle streghe’ a Savona contro i gabbiani, dopo le presunte aggressioni a persone; i gabbiani infatti, come altre specie, fanno solo la ‘parata’, volando e strillando attorno all’intruso, senza mai venirne a contatto; e solo ed esclusivamente per difendere i piccoli ed il nido. Basterà quindi proseguire il proprio cammino ed allontanarsi tranquillamente senza timori (inoltre alzando le braccia il volatile si allontanerà subito).

Purtroppo in provincia proseguono invece, e sono ben documentate, le aggressioni di persone a gabbiani ed altri uccelli: negli anni scorsi un pensionato di Borghetto venne denunciato dalle Guardie Zoofile ENPA, e condannato, per aver inseguito e ucciso a bastonate un gabbiano che si era posato sul suo terrazzo; poco dopo il titolare di un ristorante di Albissola venne indagato per aver ucciso diversi gabbiani con un fucile flobert dal giardino del locale; e a Savona alcuni ragazzini mutilarono a pietrate un giovane gabbiano, che perse un’ala, mentre sulla spiaggia vicina subirono la stessa sorte alcuni germani; ed ogni anno almeno venti esemplari sono feriti gravemente da ami e lenze abbandonati dai pescatori sulle spiagge.

Situazioni particolari si verificano in Riviera, dove qualche turista, aprendo la seconda casa, disabitata durante l’inverno, vi trova il nido di gabbiani sul terrazzo; isterismi a parte, il problema si risolve con un po’ di pazienza; basterà infatti tenersi lontani dal nido (ed eventualmente separarlo dal resto del terrazzo con una paratia o un mobile) ed attendere una decina di giorni che i piccoli diventino autosufficienti, dopodiché l’intera famiglia se ne andrà.

E certamente il clamore dato a qualche episodio comprensibilmente ingigantito dai protagonisti rischia solo di complicare la situazione, alimentando inoltre la leggenda metropolitana – assolutamente falsa – dei gabbiani che hanno dichiarato guerra a turisti, bambini e pensionati; informare i lettori in modo errato o semplicemente di parte, crea i presupposti per comportamenti errati e reazioni inutilmente crudeli.

Enpa Savona

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da rapalino

    E’ normale che i gabbiani vivano sui tetti dei palazzi o dovrebbero stare sulle scogliere? Le scogliere e i posti dove nidificare ci sono ancora basta costringerli a stare al loro posto……..

    Come mai nei paesi del nord, quelli civili ed ecologisti, si può cacciare il gabbiano? Ce ne sono forse troppi? D’altra parte non hanno predatori……….