IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Carabinieri, oltre 700 arresti e 2600 denunce. Il comandante Garau: “I dati sono eloquenti” foto

Savona. La provincia di Savona registra un calo dei reati denunciati nell’anno di riferimento tra maggio 2010 e maggio 2011: sono infatti passati dal 13.244 a 12.460. E’ quanto emerge dal bilancio operativo dei carabinieri, che si preparano a festeggiare il 197° annuale della fondazione con la cerimonia rievocativa che lunedì prossimo si svolgerà in Piazza Sisto IV a Savona.

Sul territorio savonese i reati perseguiti dall’Arma costituiscono l’88% del totale. I militari hanno effettuato 722 arresti, dei quali 464 stranieri (402 extracomunitari). Quasi il 10% rispetto all’anno precedente, quando erano stati 659. Le persone denunciate in stato di libertà sono state 2.618, delle quali 757 stranieri (614 extracomunitari). Due gli omicidi di cui si sono occupati gli uomini dell’Arma: nei cantieri Solimano a Savona, vittima un clochard, e al campeggio di Spotorno dove è stata uccisa una pensionata.

Per quanto riguarda i furti, le denunce raccolte sono state 6.100. Nel 2010 erano state 6.680. Si tratta di 4.317 furti con strappo, 985 con destrezza, 656 all’interno di auto, 142 di autoveicoli. Da segnalare anche il calo delle truffe informatiche perseguite dall’Arma, passate da 534 a 506.

“I risultati sono più che eloquenti – sottolinea il tenente colonnello Giovanni Garau, comandante provinciale – Abbiamo perseguito l’88% dei reati denunciati a tutte le forze di polizia. Abbiamo denunciato oltre 2600 persone e arrestate più di 700, occupandoci di tutte le circostanze tipiche della provincia savonese, che oscillano soprattutto dai furti alle rapine”.

“La cittadinanza ha un ruolo di collaborazione e di vicinanza determinante – prosegue il comandante – Lo dimostra il legame della gente con il carabiniere di quartiere, importante nella città di Savona. Per il ruolo di questa figura abbiamo apprezzamenti sia in forma pubblica che epistolare: nella festa dell’Arma verranno premiati due carabinieri degli otto che sono operativi. Siamo contenti del fatto che i cittadini vedano nel carabiniere l’amico, l’aiutante ed il collaboratore”.

La festa per l’annuale della fondazione schiererà in piazza Sisto le rappresentanze in armi dei carabinieri che operano sul territorio del comando provinciale di Savona, una delegazione degli oltre 500 uomini appartenenti all’organizzazione territoriale e quella speciale. Con la rassegna dei reparti, programmata per le 10 di lunedì 6 giugno, che sarà effettuata dal comandante Garau, avrà inizio ufficialmente la celebrazione dedicata all’Arma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.