IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cantieri Baglietto, rammarico dal gruppo Balducci: “Cambiate le carte in tavola”

Varazze. “La Effebi Holding si è presentata a La Spezia per perfezionare l’atto di acquisto del Gruppo Baglietto ed ha presentato, oltre alle somme dovute, anche la fideiussione di 27 milioni a garanzia del pagamento dilazionato per complessivi 30.150.000 euro in titoli e garanzie emessi dalla Cassa di Risparmio di Firenze. Quanto sopra a conferma della determinazione di Effebi Holding Spa e di tutta la famiglia Balducci, di procedere all’acquisto degli asset già di Baglietto e Cantieri di Pisa con la finalità di dare un futuro ai cantieri in concordato preventivo salvaguardando interamente i livelli occupazionali”. E’ quanto afferma in una nota il gruppo di Balducci al termine della riunione di oggi per il concordato.

“La mancata sottoscrizione è frutto della pretesa di Baglietto snc di voler introdurre condizioni assolutamente difformi rispetto all’originaria proposta senza peraltro dare garanzia alcuna sulla corretta e definitiva intestazione di tutte le concessioni demaniali dei siti produttivi di La Spezia e Varazze. Effebi Holding e la famiglia Balducci ritengono ancor oggi gli asset di Baglietto di sicuro interesse e valore, importanti nella prospettiva di sviluppo della nautica così come è la vocazione del Gruppo Balducci”.

“Il grande interesse all’operazione della famiglia Balducci in un momento di particolare difficoltà del comparto a livello mondiale trova conferma anche nell’impegno imprenditoriale e personale delle aziende Balducci al recupero delle attività, dei marchi, delle professionalità dei cantieri di Pisa e Baglietto, marchi storici conosciuti a livello internazionale da tutti gli amanti della nautica da diporto”.

“E’ con grande dispiacere che la famiglia Balducci ha constatato l’impossibilità, al momento, di poter chiudere positivamente l’operazione tenuto anche conto di tutti coloro che si sono interessati per il buon fine dell’operazione stessa e del risultato auspicato. Il rammarico di oggi consegue anche al grande impegno profuso negli ultimi mesi per dare ancora una visibilità sul mercato ai marchi Baglietto e Cantieri di Pisa al fine di prepararli alla futura ripresa”.

“In ogni caso, il sig. Balducci Giuseppe personalmente, la famiglia e i collaboratori, si sentono in dovere di ringraziare tutti coloro che li hanno fino ad oggi affiancati nell’impegno prodigandosi per una positiva conclusione dell’operazione ed in particolare viene apprezzato l’atteggiamento estremamente positivo delle istituzioni, dei lavoratori dipendenti e delle organizzazioni sindacali che assieme ad Effebi Holding hanno cercato e trovato un’intesa ai problemi delle maestranze e dei cantieri navali” conclude la nota.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.