IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cantieri Baglietto: il prefetto di Pisa chiede proroga della cassa integrazione straordinaria

Più informazioni su

Varazze. Il prefetto di Pisa Antonio De Bonis invierà un telegramma urgente al ministero del Lavoro “per chiedere una corsia preferenziale nel percorso che conduce alla proroga di ulteriori sei mesi della cassa integrazione straordinaria per i circa 150 dipendenti del gruppo Baglietto”. Lo ha annunciato il segretario provinciale della Cgil di Pisa, Gianfranco Francese, al termine della riunione avuta con il rappresentante del Governo questa mattina dopo il corteo spontaneo dei lavoratori dei Cantieri di Pisa che ha mandato in tilt il traffico lungo l’Aurelia nella parte sud della città. Per tutta la mattina gli operai hanno sfilato lungo l’Aurelia, prima di raggiungere la prefettura.

“Il prefetto – ha aggiunto Francese – ci ha assicurato che prenderà contatti con i suoi colleghi di La Spezia e Savona per avviare un tavolo interistituzionale sulla vicenda”. Francese ha sollecitato di nuovo le istituzioni locali a farsi carico della vicenda e, ricordando la presenza a Pisa dell’ambasciatore in Italia dell’Unesco, ha detto: “Anche il lavoro e i lavoratori sono patrimonio dell’umanità e tutti dovrebbero impegnarsi per difenderli, noi ci faremo sentire in qualche modo anche domani sera, durante i festeggiamenti per il patrono san Ranieri”.

Intanto, lunedì a Firenze alle 18,30 in Regione si svolgerà una riunione per discutere della situazione di stallo che si è venuta a creare nella procedura concorsuale del gruppo Baglietto alla quale sono stati invitati anche Giuseppe Balducci, titolare del gruppo Overmarine di Viareggio (che aveva manifestato interesse all’acquisto dei cantieri, prima di ritirarsi a fronte dei dubbi sulle concessioni demaniali dei due stabilimenti liguri) e il liquidatore Federico Galantini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.