IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Esordienti 1998: il Vado fa ancora centro e si aggiudica la “Coppa Tonoli”

Savona. A coronamento di una stagione da incorniciare, il Vado Esordienti 1998 allenato da Novello e Tona si è aggiudicato anche la “Coppa A. Tonoli”, che lo ha visto impegnato per alcuni mesi.

I rossoblu approdano alla giornata finale, in virtù della prima posizione in classifica nel proprio girone (14 partite giocate di cui 11 vinte, 1 pareggiata, 2 perse) ed incontrano la Cairese, arrivata seconda nel girone opposto. L’altra semifinale oppone la Carcarese (prima del girone A) al Pietra Ligure (alle spalle del Vado nel girone B).

C’è aria di festa al Ruffinengo di Legino ma come si entra in campo il Vado fa subito sul serio. Contro la Cairese, infatti, si vede un primo tempo giocato alla grande dai vadesi che, concentrati, hanno la partita saldamente in mano ed impongono il proprio gioco, non lasciando spazi agli avversari che non vedono la porta. All’8° minuto del primo tempo Panucci sfugge alla marcatura, si infila in area palla al piede e segna il goal dell’1 a 0.

Nel secondo tempo i rossoblu entrano in campo un po’ scarichi ed al 2° subiscono il goal del pareggio, scaturito da una palla molto angolata che colpisce il palo e si insacca. Da li alla fine del tempo le azioni sono un po’ confusionarie e non si costruisce più molto. La partita finisce in parità e sono necessari i calci di rigore. L’inizio del Vado è preoccupante con i primi due rigori tirati addosso al portiere mentre poi, con freddezza, non sbagliano Panucci, Marsio, Tona e Rignanese. Tra i pali Bonzi sale subito in cattedra, intuendo e sfiorando tre rigori che finiscono comunque in rete, ipnotizzando un avversario che calcia fuori e parando gli ultimi due tiri dal dischetto. Per il Vado è finale contro il Pietra Ligure, vincente ai rigori sulla Carcarese.

La prima frazione di gioco è tiratissima, veloce e senza pause. Il Vado spinge un po’ di più ma il Pietra è pericoloso nelle repentine ripartenze. Il caldo e la stanchezza si fanno sentire, il Vado costruisce ma non raccoglie. Nel secondo tempo, al 6°, viene assegnato un rigore al Pietra Ligure: Bonzi ancora una volta è decisivo e neutralizza il tiro dal dischetto. L’episodio dà la scossa ai rossoblu: il Vado ci crede e, un minuto dopo, Orsolini intercetta una palla in uscita e dal limite dell’area lascia partire un missile che si insacca, imprendibile, nella rete. Dopo il vantaggio, si vede solo il Vado in campo: al Pietra mancano le energie e le idee mentre i rossoblu pressano a tutto campo con ritrovata grinta e costanza fino al fischio finale che sancisce la vittoria meritata del quarto titolo stagionale per i 1998 vadesi.

Enorme la soddisfazione dello staff, dei ragazzi e dei genitori rossoblu, onorati dalla partecipazione della dirigenza della società vadese che con la loro vicinanza ha attestato che questo gruppo di ragazzi merita di essere “visto” e “seguito”. Dai risultati emerge come la squadra dei 1998 del Vado sia quella che in questa stagione ha espresso il miglior gioco fra quelle della provincia.

Questa la formazione del Vado, completata da due ragazzi del 1999 che hanno contribuito alla vittoria finale: Bonzi, Cosce, Enzi, Genta, Manzani, Marchi, Marsio, Orsolini, Panucci, Pesce, Pintacuda, Rignanese, Tedesco, Tesi, Tona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.