IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio a 7, “Memorial Malco” ad Alassio: esordio vittorioso per i campioni in carica

Alassio. Ieri, lunedì 13 giugno è cominciata la 19° edizione del torneo “Memorial Angelo Malco”. Durerà per più di un mese e ogni sera si giocheranno al campo di Loreto due partite.

Come è ormai tradizione le prime due partite vedono in campo i campioni in carica, Inso Impianti – Tabaccheria Aurelia, ed i vice campioni, Bar Consorzio della Mandorla, che sfidano rispettivamente Coxe – Bagni Costante e Discoteca U Brecche.

Ecco le formazioni della prima partita: Inso Impianti – Tabaccheria Aurelia: Giovinazzo, Stabile, Grande, Brignoli, Monti, Balbo, Scaglione, Valentino, all. Di Latte. Coxe – Bagni Costante: Amoretti, Di Placido, Baracco D., Rosso, Gaudiosi, Baracco L. , Gerardi, all. Della Ferrera.

Cominciano i campioni, che vedono confermati 5 degli 8 giocatori che l’anno scorso alzarono la coppa, ed è subito chiara la differenza tecnica fra le due squadre: Coxe in difesa è disordinata e, pressata, è costretta a lanciare lungo per gli attaccanti, senza mai riuscire a creare occasioni pericolose nei primi minuti, al contrario Inso Impianti, con Brignoli playmaker, imposta azioni e arriva più volte al tiro. Arrivano presto anche i gol per i campioni, segnano Valentino e in rapida successione anche Monti e Scaglione su due splendidi assist del neo acquisto Stabile. Non passa molto e arriva la doppietta di Valentino; a questo punto gli sfidanti sembrano dare segni di ripresa, infatti nel giro di pochi minuti colpiscono una traversa ed un palo riuscendo infine anche ad accorciare il risultato sul 4 a 1 con il gol di Rosso; ma non fanno in tempo nemmeno ad esultare che il solito Valentino sale in cattedra e segna 2 gol meravigliosi, soprattutto il secondo dove si libera con un dribbling di un avversario, ne salta un altro con un tunnel e per finire con uno splendido pallonetto supera il portiere. Si va al riposo sul 6 a 1 per Inso Impianti.

Nella ripresa Coxe sembra voler tentare nuovamente la rimonta e mette subito a segno una doppietta con Gerardi, portando il risultato sul 6 a 3, ma Inso Impianti è molto bravo ad amministrare il risultato e riprende le distanze con Balbo, 7 a 3. Un altro gol di Gerardi riaccende le effimere speranze degli sfidanti, ma è in questo punto che più si nota il divario tecnico fra le due squadre, Inso Impianti mantiene il possesso palla e fa correre inutilmente gli avversari aspettando solo il varco giusto. A mettere fine alla partita sono Valentino, con il quinto gol della sua serata, e Scaglione, fissando il risultato sul 9 a 4.

Termina così la prima partita, migliore in campo, senza dubbio, Valentino, ma belle prove anche di Stabile e soprattutto del portiere dell’Inso Impianti Giovinazzo.

Nemmeno il tempo di prendere qualche appunto sulla prima partita che annunciano le formazioni della seconda: Bar Consorzio della Mandorla: Astengo, Komoni, Bellomi, Pesce, Rinaldi, Regazi, Quintavalle, Scarfò, Salis, Ninivaggi, all. Di Bua. Discoteca U Brecche: Camilleri, Schiavon, Pollio, Calliku, Hyka, Santanelli, Garofalo, all. Mela.

Calcio di inizio e si vede subito che questa sarà una partita molto più equilibrata della prima, entrambe le squadre hanno un bel tocco di palla e si fanno subito pericolose. A passare in vantaggio è la Discoteca U Brecche che su calcio d’angolo sfrutta l’altezza di Schiavon, che mette dentro di testa. Passano diversi minuti e il risultato non cambia, ma è a questo punto che mister Di Bua fa la mossa che cambierà la partita, esce Bellomi ed entra Ninivaggi. Discoteca U Brecche ora non riesce più ad avvicinarsi all’area avversaria ed è costreta a tirare da fuori prendendo, in una di queste occasioni, anche una traversa, ma Bar Consorzio della Mandorla non ci sta e fa vedere a tutti come mai l’anno scorso sono arrivati secondi, pareggia con Salis e in rapida successione si porta sul doppio vantaggio con una doppietta del neo entrato Ninivaggi. Si chiude il primo tempo sul 3 a 1 in favore dei vicecampioni in carica.

La ripresa inizia così come era iniziato il primo tempo: con un gol, sempre su angolo di Schiavon, 3 a 2. Ma è il solito Ninivaggi che allunga nuovamente chiudendo in rete una grande azione tutta al volo e di prima. Bar Consorzio della Mandorla tenta la fuga e realizza il 5 a 2 con Scarfò, ma è Garofalo a riportare sotto di 2 gli sfidanti, 5 a 3. Discoteca U Brecche spinge ora per riaprire del tutto la partita, ma si sbilancia forse troppo e in contropiede i vicecampioni allungano ancora con un grandissimo gol di Scarfò degno di essere raccontato, rinvio lunghissimo del portiere, sponda al volo di Quintavalle per Scarfò, che non ci pensa due volte e da fuori area colpisce al volo insaccando in rete, 6 a 3. Discoteca U Brecche però accorcia ancora e va sul 6 a 4. Bar Consorzio della Mandorla sembra ora voler chiudere questa partita e dopo il terzo gol di Scarfò e il gol di Komoni che fissano il risultato sull’8 a 4 quasi sembrano credere di avercela fatta, ma ancora non hanno fatto i conti con Pollio che, nel giro di cinque minuti, mette a segno una tripletta riportando gli sfidanti sotto solo di un gol. Il finale è concitato, Bar Consorzio della Mandorla si prende due ammonizioni, Astengo per proteste e Komoni per un brutto fallo, e cerca di perdere tempo, gli avversari si innervosiscono e chiedono all’arbitro più minuti di recupero, quest’ultimo fischia invece la fine della partita al termine del tempo regolamentare e manda tutti sotto la doccia, 8 a 7 il risultato finale.

Bar Consorzio della Mandorla vince non senza fatica, con le belle prestazioni di Ninivaggi, Scarfò e Quintavalle, che pur non essendo riuscito a scrivere il proprio nome nel tabellino dei marcatori, ha fatto una partita di grande sacrificio per i compagni.

Termina la prima serata di grande calcio ad Alassio, si continua stasera con gli incontri Bar della Stazione contro Merlo Flor e Radio Savona Sound contro Alassio Salute – Tallone Sport.

Giacomo Bogliolo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.