IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borghetto, domani il via al “Premio Donida”: sul palco 34 talenti da tutta Italia foto

Borghetto S.S. Quest’anno la rassegna musicale “Primavera in Musica” del Comune di Borghetto Santo Spirito ospiterà, domani e dopo (1°luglio), le semifinali del Premio Donida, il concorso istituito in memoria del grande compositore Carlo Donida Labati, autore di ben 126 musiche per Mogol, che vide le proprie canzoni interpretate da grandi nomi come Mina, Wilma Goich, Little Tony, Tony Dallara e dallo stesso Lucio Battisti.

Sono 34 i giovani talenti, selezionati da celebri nomi del mondo della musica tra Roma, Milano e il CET di Mogol, che si esibiranno nell’Arena Cinema Vittoria (alle 21) davanti a una commissione artistica composta da grandi nomi: Vladimiro Tosetto, Alfredo Mogol, Dino Stewart, Gianfranco Blundo e Gianfranco Aliprandi i quali decideranno a chi aggiudicare i 10 posti della finalissima che si terrà a Milano il 22 novembre al Teatro San Babila alla presenza delle principali case editoriali e dei più importanti critici musicali.

Durante le due serate presentate da Alessandro Fornuto (in arte Magic Alex) non mancheranno anche grandi ospiti musicali: da Gatto Panceri che si esibirà domani con il chitarrista Massimo Satta, all’emergente band romana degli Hèlena che sarà ospite il 1 luglio. L’opera vincitrice del Premio Donida 2011 sarà pubblicata dalla Universal, che convocherà il primo classificato per un’audizione davanti alla propria direzione artistica. Inoltre, alla tradizionale borsa di studio al CET di Mogol, si aggiungeranno quest’anno la produzione di un videoclip e un‘intervista con una prestigiosa testata musicale.

Roberto Moreno, Assessore alla Cultura del Comune di Borghetto Santo Spirito, commenta così l’arrivo delle semifinali: “Il Premio Donida conclude la rassegna Primavera in musica e apre idealmente il calendario delle manifestazioni estive. Approdando nella nostra cittadina, l’importante concorso nazionale dedicato ai giovani compositori, riconosce l’impegno e la costanza con cui negli ultimi anni il nostro Comune ha sostenuto la musica ad alto livello nelle sue varie accezioni, contribuendo ad affermare il valore della tradizione musicale italiana. Siamo lieti che per la terza edizione, Monica Donida, Presidente del Premio, abbia scelto proprio la nostra cittadina per le semifinali di questo concorso che sta crescendo rapidamente e che porta con sè il simbolo stesso della musica italiana d’autore”.

“Ho pensato di istituire questo Premio perché mio nonno ha sempre creduto nel talento, prendendo sul serio i sogni di coloro che gli dimostravano entusiasmo e amore per la musica. Fu lui a credere per primo nelle capacità artistiche di Mogol che, da giovanissimo, amava scrivere i suoi versi in piccoli pezzetti di cartoncino che teneva sparsi nelle sue tasche. Un giorno si sedettero a un tavolo, presero in mano tutti i pezzetti e iniziò il loro fortunatissimo sodalizio di musica e parole” conclude invece Monica Donida, Presidente e ideatrice del Premio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.