IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Atletica, Celle Ligure: oltre trecento giovani al Meeting Arcobaleno Scuola foto

Celle Ligure. A poco più di un mese dal “d-day” (martedì 5 luglio, data della 23° edizione del Meeting Arcobaleno AtleticaEuropa) è andato in scena allo stadio comunale Giuseppe Olmo di Celle Ligure il Meeting Arcobaleno Scuola.

Inserito tra le manifestazioni che celebrano la “Giornata Nazionale dello Sport”, questo meeting riservato ad alunni e alunne delle scuole medie ha vissuto momenti sicuramente entusiasmanti.

Si è registratata la partecipazione di oltre trecento studenti di età compresa tra i 12 ed i 14 anni, a difendere i colori di otto istituti scolastici (tra questi le scuole di Albisola, Celle e Varazze, ormai assemblate a causa della razionalizzazione scolastica, ma per una volta tornate ad una identità singola!). Presenti anche la Scuola Media Guidobono di Savona, la Dante Alighieri di Sestri Ponente e la confermata delegazione extra Liguria con la Scuola Media Leonardo Da Vinci di Pavia e due scuole medie del biellese (La Marmora di Biella e la media di Cavaglià).

Confermata, e con buoni risultati, la partecipazione di otto giovani Atleti Special Olympics (grazie alla collaborazione dell’Associazione Down Savona Onlus). Ragazzi e ragazze hanno preso parte alle gare di velocità (60 piani) e vortex concludendo quindi con una staffetta 4×50 metri (quest’ultima prova disputata con squadre “miste” grazie alla partecipazione di alcuni alunni ed alunne delle scuole presenti).

Questa importante parentesi di tipo sociale va ad inserirsi tra le proposte di “Insieme nello Sport”, progetto cofinanziato dalla Fondazione Carisa Agostino De Mari e nel cui ambito è previsto anche l’evento all’interno del Meeting Arcobaleno con la gara dei 1.500 metri riservata ad atleti in carrozzina.

Venendo ai risultati individuali delle gare scolastiche, ci limitiamo ad evidenziare i piazzamenti in zona podio degli atleti locali.

Ragazze. Bella vittoria sui 60 piani per Marta Craviotto (Varazze), mentre l’albisolese Rebecca Spezzano ha conquistato in questa gara il bronzo (correndo in 9″84) chiudendo quindi al secondo posto i 600 metri, corsi in 2’06″82. Nel lungo vittoria per la varazzina Sofia Canepa, con argento e bronzo alle cellesi Valentina Tavarone e Chiara Burroni. Ancora una vittoria per Marta Craviotto nel vortex (con un miglior lancio a 26,48), gara in cui la cellese Valentina Lanza ha conquistato la medaglia d’argento.

Ragazzi. Vittoria sui 60 piani per Matteo Polo (figlio d’arte: mamma ex velocista e papà ex lanciatore) da Albisola, primo in 8″98, con il cellese Tommaso Cerisola secondo in 9″24 ed il savonese Fiorenzo Musso terzo in 9″26. Ian Cerini (Albisola) è secondo sui 600, corsi in 2’01″61. In questa gara chiude in terza posizione il savonese Sahel Garzoglio. E’ di Albisola anche il vincitore del lungo, Daniele Perra (ed anche qui registriamo il “doc” atletico visto che non possiamo non ricordare Pierantonio Perra, qualche anno fa protagonista sul giro di pista), che prevale sul concittadino Andrea Atanasio e sul cellese Davide Marenco. Il vortex vede la vittoria del varazzino Alberto Calamano con un ottimo lancio a 43,09.

Cadette. Doppietta per Vittoria Giusto, varazzina che conferma in pieno tutto il suo talento: 10″98 sugli 80 piani e 4,64 nel lungo. Brillante affermazione per Veronica Mordeglia nei 600, gara in cui la varazzina prevale in 1’48″25 ed ha la meglio sulla albisolese Federica Gorlani, seconda in 1’52″97. Doppietta varazzina nel lancio del peso, con vittoria di Ylenia Arzone (7,58) su Chiara Perata (7,33). Nella gara si salto in lungo si segnala anche la cellese Benedetta Piombo che, dopo due nulli, acciuffa il bronzo al terzo salto con un positivo 4,15.

Cadetti. Vittoria ed ottimo riscontro cronometrico per il varazzino Simone Mora sugli 80 piani: 10″36 il suo tempo. In questa gara è terzo Gianluigi Moscato (Savona) in 10″71. Seconda piazza per il savonese Marco Lessi nei 600, chiusi in 1’45″29. Il lungo registra il secondo posto del savonese Daniel Varaldo con 4,47, giusto 4 cm in più del cellese Davide Laiolo, terzo. Daniel Varaldo dimostra peraltro di possedere una buona propensione alle prove multiple imponendosi nel getto del peso con un ottimo 12,05, prevalendo sul compagno di team Gabriele Pollicino (11,70) e sull’albisolese Gabriele Siri (11,09).

Abbinato al Meeting Arcobaleno Scuola era il concorso per l’assegnazione di una borsa di studio intitolata all’indimenticato Michele Olmo. Se la aggiudicherà il cellese (o la cellese) che saprà abbinare il miglior risultato tecnico conseguito nel Meeting Arcobaleno Scuola al buon rendimento scolastico. Quindi, per questa assegnazione, occorrerà attendere il termine dell’anno di studi.

Per quanti hanno conquistato il podio un premio in più: la possibilità di partecipare gratuitamente alla gita premio a Montecarlo, il prossimo 22 luglio, in occasione del celeberrimo Meeting Herculis, inserito nel Grand Prix Iaaf.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.