IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, polo scolastico: anche i giovani del Pdl sollecitano il presidente Vaccarezza

Albenga. “Chiediamo chiarezza al presidente Vaccarezza”. Così Guido Lugani, Coordinatore provinciale dei Giovani del Popolo della Libertà, dichiara sul progetto del Polo Scolastico di Albenga. “Desideriamo”, prosegue Lugani, “che sia dissipato ogni dubbio relativo alla realizzazione di un’opera essenziale, sia per i ragazzi ingauni, sia per quelli dell’entroterra, sia per quelli di tutta la riviera, loanesi compresi. Siamo certi che il presidente, come sempre ha fatto finora, non manchi di pensare e di agire nell’interesse dei suoi giovani concittadini, ma anche verso i ragazzi di Albenga, città che gli ha dato i natali”.

“Abbandonare questo fondamentale progetto rappresenterebbe un doppio tradimento nei riguardi dell’ampio mondo giovanile che tanto si è speso per l’elezione dell’attuale maggioranza provinciale, ma siamo certi che non sarà così. Siamo infatti sicuri che il nostro Presidente sarà in grado di fornirci risposte chiare e certe in tempi brevi, ribadendo con forza la ferma volontà, da parte dell’ente provinciale, di realizzare, di concerto con l’amministrazione comunale, il Polo Scolastico di Albenga, un’opera per i ‘suoi’ giovani, un’opera per tutti i giovani” conclude Guido Lugani.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. vforvendetta
    Scritto da vforvendetta

    Complimenti a Lugani per questo atto (teleguidato) di ribellione nei confronti del “grande capo”……
    e con questo comunicato stampa, che da un punto di vista politico e l’ennesimo atto di autoflagellazione del pdl, è ora mai chiaro e lampante che nessuno controlla più il partito e gli amministratori pensano solo al loro orticello e nessuno si assume la responsabilità del comando…
    la cosa che fa sorridere e che ad attaccare il presidente, sono col passare del tempo, tutti i suoi migliori uomini che nel corso dell’ultima campagna elettorale sono stati per lui strategici per la vittoria……
    torno a ribadire un concetto, molto semplice, il pdl ha bisogno di una nuova classe dirigente, chi fa l’amministratore non può gestire un partito in nessun ruolo….