IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, nel fine settimana “Mare & Subacquea per tutti” foto

Più informazioni su

Albenga. Questa mattina, nella Sala degli Stucchi del Comune di Albenga, si è svolta la conferenza stampa di presentazione di “Mare & Subacquea per tutti ad Albenga”, iniziativa organizzata dal centro subacqueo Idea Blu di Albenga, in collaborazione con la Handicapped Scuba Association Italia, con il patrocinio di Comune di Albenga, Capitaneria di Porto di Genova, Savona ed Alassio, e Sovrintendenza dei Beni Culturali della Liguria. L’evento si svolgerà domani, sabato 11, e domenica 12 giugno.

Erano presenti presenti il comandante della Capitaneria di Porto di Alassio Elisabetta Pierami, il vice sindaco di Albenga Roberto Schneck, l’assessore al Turismo Mauro Vannucci e il consigliere comunale con delega al Demanio Manuel Barbo. Erano altresì presenti Gianfranco Lenti, Massimo e Alessandro Saccone, del centro subacqueo Idea Blu di Albenga.

“Più mare per tutti e più spiaggia per tutti non è uno slogan pubblicitario, ma il programma alla base della mia delega – ha esordito il consigliere Manuel Barbo, tra i principali promotori dell’iniziativa -. Sono convinto che chi è diversamente abile abbia il diritto, in condizioni di sicurezza, di praticare tutti gli sport, anche le immersioni, e in tale direzione si concentra parte della mia attività amministrativa: ho infatti chiesto e ottenuto di destinare una parte delle risorse economiche sui litorali proprio per costruire un percorso, tramite passatoia, per permettere ai diversamente abili di accedere al bagnasciuga. Si è cominciato quest’anno nel quartiere di Vadino, grazie alla disponibilità offerta fin da subito dall’associazione Hsa all’amministrazione comunale. È nostra intenzione lavorare affinché il litorale di Albenga sia sempre più a misura di tutti”.

“Da diverso tempo ormai molti sub disabili, e tra questi diversi non vedenti brevettati Hsa, arrivano ad Albenga presso il diving Idea Blu per effettuare immersioni all’Isola Gallinara – ha aggiunto Gianfranco Lenti -. Questo grazie al nostro centro subacqueo, che dispone di guide e istruttori che sono abilitati ad accompagnare in immersione i subacquei con disabilità fisica, compresi non vedenti. Con loro e con i loro compagni di immersione si è avuto modo di discutere sull’utilità di una targa in braille ed in nero da porre in essere alla base del Cristo sommerso, e il presidente di Hsa Italia Aldo Torti, unitamente ai responsabili del diving, ha accolto la proposta trovando sin da subito la sensibilità ed il consenso dei rappresentanti del Comune di Albenga, della Regione Liguria e delle Capitanerie di Porto di Genova, Savona e Alassio. La targa permetterà ai sub non vedenti ed ipovedenti di capire, durante la loro immersione, che si trovano nell’area marina della Gallinara, ai piedi del Cristo Redentore, che toccheranno in diretta e leggendo autonomamente la targa in braille”.

“Abbiamo aderito con entusiasmo a questo progetto, una iniziativa alquanto lodevole perché il mare è di tutti – ha dichiarato il comandante Elisabetta Pierami -, e abbiamo ottenuto, per la manifestazione, la presenza di un gruppo di nostri sommozzatori”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.