IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Albenga, moschea e altro: la presa di posizione dell’Idv

Più informazioni su

Leggendo le ultime dichiarazioni del sindaco Guarneri in difesa della moschea e del diritto di culto e ricordando ancora quelle espresse di recente sulla questione dell’accoglienza ai profughi provenienti dalle difficili realtà della costa nord-africana del mediterraneo, abbiamo cominciato a domandarci se questo meraviglioso e fortissimo vento di rinnovamento che da Nord a Sud attraversa il nostro Paese, non avesse per caso travolto anche le “ferme” convinzioni “leghiste” del nostro sindaco e di conseguenza tutta la sua amministrazione. Be’, pur augurandocelo di vero cuore, in realtà non possiamo esserne certi, ma quello che ormai risulta evidente anche a moltissimi cittadini è la completa mancanza di coerenza espressa dal sindaco Guarneri e da tutta la sua giunta, così come certa ormai è la loro completa incapacità di prendere delle decisioni e la loro assoluta mancanza di coraggio nel subire le eventuali conseguenze che da queste decisioni possono scaturire.

Gli esempi ahi noi sono ormai molteplici, basti pensare a tutte le scelte errate compiute da questa giunta in materia di viabilità con strade dapprima chiuse al traffico e poi riaperte a causa del malcontento dei cittadini, sbugiardando se stessi e le proprie convinzioni e che dire delle numerose rotonde preventivate e poi d’incanto scomparse dalla mattina alla sera.

Inutile citare poi la questione del depuratore, ostacolato in tutti i modi da questa amministrazione che a causa della sua politica ha contribuito a aumentare non solo i tempi di realizzazione ma pure i costi di uno dei più importanti progetti che si stanno realizzando sul comprensorio ingauno. Per arrivare ovviamente alla decisione da parte del sindaco Guarneri di spostare le due scuole medie ingaune nell’unico plesso scolastico di Via Degli Orti che tante proteste sta sollevando, polemiche verso le quali come da prassi ormai la giunta cerca di sottrarsi sostenedo che si trattasse in realtà di un progetto già voluto dalla Sinistra albenganese, per altro venendo prontamente smetita dalle dichiarazioni dell’ex sindaco Tabbò.

Ecco questi sono solo alcuni fra gli ultimi episodi in cui la giunta Guarneri ha dimostrato di non essere all’altezza della situazione , dimostrandosi del tutto priva di quella lungimiranza che una buona giunta dovrebbe possedere per gestire al meglio il presente ma anche e soprattutto il futuro della propria città.

Noi dell’Italia dei Valori, riteniamo che questo continuo cambiare idea, questo continuo scarica barile, questa continua incapacità di assumersi le proprie responsabilità rappresentino perfettamente la “pochezza” di questa amministrazione che, al di là dei continui slogan, ripetuti in maniera ossessiva per coprire le proprie inadempienze, a più di un anno dal proprio insediamento poco ci sembra abbia fatto per risolvere quei problemi su cui tanto aveva “urlato” in campagna elettorale.

Come IDV riteniamo inoltre che i risultati delle ultime elezioni amministrative dimostrino inequivocabilmente come gli Italiani siano ormai stufi di questa politica fatta solo di slogan e di come non siano più disposti a farsi prendere in giro da chi in questi anni ha acquistato consenso usando demagogia e populismo, strumentalizzando le paure dei cittadini senza pero’ poi utilizzare questo consenso ottenuto per risolvere concretamente i problemi che oggi in un momento di difficoltà economica internazionale colpiscono maggiormente le fasce più deboli della popolazione e che impediscono ai giovani non solo di avere, ma addirittura di sognare un futuro migliore. L’era del berlusconismo e del “celodurismo” leghista e’ finita, e’ il momento questo di aprire una nuova fase della politica italiana, una fase in cui si guardi al futuro con ottimismo e con speranza, una fase in cui pero’ i problemi ,che pur esistono, vengano affrontati con proposte concrete e non solo con slogan di facile presa.

A livello locale non sappiamo quando le continue divisioni e lotte intestine porteranno all’implosione dell’attuale maggioranza, ma quello che ci sentiamo di promettere fin da ora e’ l’impegno a contribuire affinché questo meraviglioso “vento di primavera” giunga al piu’ presto anche nella nostra amata Albenga, per creare un’alternativa a questa “italietta” targata pdl/lega che sia a livello nazionale sia a livello locale ha messo in ginocchio il nostro Paese.

Vincenzo Munì, presidente circolo Idv Albenga

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.