IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, “manifestazioni-fantasma” pubblicizzate dal Comune. Ghiglione (Pd): “Che tristezza”

Albenga. Tristezza. E’ questo il sentimento espresso da Tullio Ghiglione, consigliere comunale del Pd, di fronte alla notizia relativa all’inserimento nel programma delle manifestazioni estive di Albenga di concerti musicali, che poi non si terranno.

“La tristezza mi viene doppiamente provocata, in primo luogo per non poter ascoltare le sempre eccellenti manifestazioni musicali, ma anche nell’apprendere di una menzogna propinata su una brochure a spese dei cittadini nella quale si enfatizza una serie di eventi turistici che poi non si verificheranno – dice Ghiglione – E’ molto grave che un’amministrazione comunale possa mentire in questo modo, pubblicizzando lo svolgimento di finte iniziative, sapendo fin dall’inizio che non ci sarebbero state”.

“Sarebbe giustificabile se l’episodio fosse da circoscrivere ad un’unica serata, ma mi pare di capire, che qui si pubblicizzano tutta una serie di manifestazioni, quando già si sapeva che tali eventi non ci sarebbero stati. Purtroppo, situazione come queste, creano grave danno di immagine alla città stessa, che veicolando su proprie brochure, eventi musicali che non avranno luogo, provocheranno profonda delusione nei cittadini e nei turisti che si troveranno a trascorrere la vacanza qui ad Albenga, con pesanti ripercussioni sulla propensione turistica della città. Albenga non merita questo”, conclude Ghiglione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mariolino

    Che tristezza!! E’ veramente una pena vedere bellissimi concerti d’organo tenuti da celebri esecutori con 15 – 20 e quando c’è il pienone forse 30 persone! Questo scarso interessamento è doppiamente umiliante sia per l’esecutore che per la città che dimostra chiaramente la sua palese “ignoranza” musicale cioè verso la Musica con la M maiuscola. Purtroppo a questi concerti non ho mai visto un rappresentante dell’amministrazione comunale sia della maggioranza che dell’opposizione dimostrando così un assoluto menefreghismo per questi avvenimenti per cui non mi meraviglio affatto se vi è stato uno spiacevole disguido organizzativo subito rilevato dal buon Ghiglione che non ho mai visto ad uno dei concerti tenuti in Cattedrale.Se c’era e non l’ho visto perchè dietro ad una colonna, mi scuso con lui e mi auguro di vederlo in prima fila assieme a molti altri della sua parte, La musica non deve avere un colore politico ma deve servire a vivificare il nostro spirito e caricarlo di energie positive.