IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga, concerti nella brochure ma non ci sono i fondi per realizzarli: i musicisti protestano

Più informazioni su

Albenga. Questa volta l’intonazione è marziale: gli “Amici della Musica” sollevano critiche pungenti al sindaco albenganese Rosy Guarnieri e all’assessore al turismo Mauro Vannucci per la mancata erogazione dei finanziamenti che permettono all’associazione di sopravvivere e operare. Paradossalmente gli “Appuntamenti Musicali Ingauni” (tradizionalmente curati dai musicisti del sodalizio) sono stati inseriti nella brochure che sponsorizza gli eventi estivi programmati dal Comune, quando invece non saranno possibili.

Spiega il direttore artistico Massimiliano Guido: “Siamo altamente amareggiati, stiamo per chiudere l’attività e ci è precluso ogni tipo di iniziativa, figuriamoci se possiamo realizzare una rassegna di dodici concerti. Per due anni consecutivi non abbiamo ricevuto contributi. Non possiamo nemmeno più contare sugli aiuti della fondazione De Mari, che il Comune ha dirottato verso altre iniziative. Ci sono state fatte tante promesse, ma nessuno ha mai preso un impegno”.

“Tra l’altro nella brochure la nostra presenza è divulgata come la più sostanziosa, mentre al contrario stiamo per ‘abbassare la serranda’. Con il presidente dell’associazione Roberto Pirino siamo stati più volte dal sindaco Guarnieri e dall’assessore Vannucci. Abbiamo anche chiesto più volte un tavolo insieme con le altre associazioni culturali per coordinare le iniziative. Non se ne è mai fatto nulla”.

Gli Amici della Musica stanno raccogliendo le firme per una petizione tra gli artisti che dal 1978 hanno suonato durante gli eventi organizzati ad Albenga. Dal primo luoglio la sottoscrizione verrà resa pubblica. Durante l’estate, inoltre, si svolgerà un concerto gratuito per sensibilizzare sulla carenza di fondi a sostegno delle iniziative culturali ingaune.

Il consiglio direttivo dell’associazione aveva già rinunciato al patrocinio del Comune e dichiarato la fine della rassegna annuale. Saltate le manifestazioni organistiche: il Grand’Organo Serassi della Cattedrale di Albenga rimarrà muto. “Sono balzato sulla sedia quano ho visto che nelle brochure del Comune erano inclusi anche i nostri appuntamenti musicali – conclude il direttore artistico – Come si può pensare di organizzare una rassegna internazionale sulla base di promesse che poi non vengono mantenute?”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. hi-tech
    Scritto da hi-tech

    …ma fate venire giu’ da Pontida qualche musico di strada con la fisarmonica o con la cornamusa…. AGGRATIS… e viaaaa!!! … cosa volete che importi della musica classica ad una amministrazione leghista? :-)
    Se per i pidiellini un po’ piu’ fini di gusti è troppo bucolica la cosa….per loro va benissimo un bel disco mix anni 80 con quattro ballerine con le pajettes ..eeevvvviiiiaaaaa!!!!!!!!!!!! poi qualche salsiccia arrosto e due petardi e la festa è bella che imbastita e si divertono tutti…

  2. peppeskywalker
    Scritto da peppeskywalker

    Confermo concorso per Pianoforte riparte!

    Confermo la sensazione : già dalla scorsa amministrazione per la cultura c’è stato un generale disinteresse!

  3. sampei29
    Scritto da sampei29

    martinamilani
    concorso per pianisti di strada e mendicanti con pianola…
    senza soldi non si campa!!!

  4. marty74
    Scritto da martinamilani

    a me risulta, invece, che, grazie a questa amministrazione, riprenderà, dopo un bel pò di anni, il concorso pianistico, a dicembre 2011

  5. Scritto da volvo

    leggendo l’articolo però mi pare di capire che il direttore dice che sono 2 anni che nonpercepiscono fondi, quindi il problema c’era già anche nella passata amministrazione, comunque resta il fatto che la musica classica ad Albenga vada via via sparendo, chi si ricorda i concorsi pianistici fatti negli anni passati?…………..e considerando che ad Albenga ci sono ottimi musicisti non è una belle pubblicità………….e non parlo solo di turismo….”noi” ci viviamo tutto l’anno qui’…………