IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Albenga: “Apri gli occhi, scegli l’estate equa” con Ugo Dighero

Albenga. “Apri gli occhi. Scegli l’estate Equa”. È questo il titolo dell’iniziativa organizzata dall’11 al 21 giugno in Liguria a cura di “EquoLiguria” al fine di promuovere la realtà equosolidale, con l’attore Ugo Dighero in veste di testimonial.

Dieci giorni, sette piazze e uno show, per proporre, anche in estate, delle valide alternative equosolidali. Abiti in cotone biologico, cinture e sciarpe in seta riciclata, borse e beauty in canvas realizzate con filati naturali e senza sfruttamento della manodopera, sono infatti i protagonisti della linea estate Equoliguria che, dall’11 al 21 giugno, sarà promossa nelle varie Botteghe liguri del commerci equo solidale.

Testimonial d’eccezione, Ugo Dighero e il suo mini tour, pensato ad hoc, per sensibilizzare sempre più persone, turisti inclusi, e per promuovere Equoliguria, la rete delle organizzazioni liguri del commercio equo, da anni impegnate nello sviluppo di progetti di sensibilizzazione sul commercio equo e solidale e nell’importazione diretta di abbigliamento e accessori dal Sud del Mondo.

Dopo il successo degli spettacoli al Banano Tsunami del Porto Antico di Genova e di Imperia, sabato 18 giugno alle ore 17.00, appuntamento in Piazza San Michele ad Albenga, con l’ironia e la simpatia di Ugo Dighero, per parlare, tra una risata e l’altra, di commercio equo solidale. Al termine dello spettacolo, organizzato dalla Bottega del Commercio Equo e Solidale “Kikoa” di Albenga con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Albenga, è previsto un “aperitivo solidale” in bottega. Gli appuntamenti del tour successivi toccheranno le piazze di La Spezia (19 Giugno), Varazze (20 Giugno) e Levanto (21 Giugno).

La semplicità e l’immediatezza del muratore Pino, alias Ugo Dighero, accompagneranno il pubblico in un piacevole viaggio nel mondo del commercio equo solidale, spiegandone i valori e dedicando una particolare attenzione alle attività di FAIR e RAM, le due cooperative che hanno ideato la linea estate. “La curiosità – sottolinea Dighero – mi ha spinto, anni fa, ad entrare in una Bottega Solidale e ad interessarmi ai progetti portati avanti da Equoliguria. In questo mia breve performance, attraverso le parole ‘dell’uomo della strada’, spiego le regole del commercio equo solidale, prima fra tutte la relazione paritaria tra produttore e consumatore. Lavorare per un interesse comune, in realtà, dovrebbe essere la base di qualsiasi rapporto commerciale ma, ennesimo paradosso, la società moderna sembra essersene dimenticata”.

La linea estate, ispirata ai colori del mare, alla freschezza dell’acqua e alle suggestioni della stagione estiva, rispetta la natura e la dignità dell’uomo, promuovendo, allo stesso tempo, un basso impatto ambientale. L’abitino in cotone biologico è commercializzato da Fair e prodotto in provincia di Novara nell’ambito del progetto “Made in no” con cotone biologico di Justa trama, Brasile. Gli accessori in seta sono realizzati dall’organizzazione indiana EMA, grazie al lavoro di RAM. La linea è stata realizzata appositamente per la rete Equoliguria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.