IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, “Memorial Angelo Malco”: Coxe-Bagni Costante trova la vittoria nel recupero

Alassio. Ieri, venerdì 17 giugno, si sono giocati gli incontri Toro Assicurazioni contro Discoteca U Brecche e Coxe-Bagni Costante contro Opel Attiva. Tutte e quattro le squadre avevano zero punti in classifica, per cui questa era l’occasione per rimettersi in corsa e lottare per i quattro posti disponibili per passare il turno.

Formazioni della prima partita: Toro Assicurazioni: Scarlata, Barla, Maroni, Tamborino, Proglio, Ristagno, Morabito, Chiaffitella, Minucci, all. Porcella. Discoteca U Brecche: Camilleri, Cilona, Schiavon, Pollio, Calliku, Badoino, Hyka, Garofalo, all. Mela.

La partita comincia subito molto equilibrata, azioni da entrambe le parti, ma poche conclusioni pericolose, il primo gol arriva dopo pochi minuti e a siglarlo è Garofalo, per Discoteca U Brecche, ma non dura molto; a pareggiare è il classe ’95 Minucci che su un cross teso dalla sinistra di Morabito sbuca dalle retrovie e segna di testa, 1 a 1. La partita è ora in mano a Toro Assicurazioni, la palla è costantemente nei loro piedi anche perché gli avversari non riuscendo ad organizzare azioni pericolose si affidano soltanto a lanci lunghi dalla difesa e a tiri da lontanissimo, che non producono nulla di buono. Passa infatti in vantaggio Toro Assicurazioni con una doppietta di Chiaffitella, che nel primo gol è però abbastanza fortunato a trovare una deviazione di un difensore che spiazza il portiere avversario, 3 a 1. A questo punto c’è una piccola ripresa di Discoteca U Brecche che prima accorcia con un gran tiro dalla distanza di Hyka e poi pareggia con il gol di testa su calcio d’angolo di Schiavon; si va al riposo sul punteggio di 3 a 3.

Nel secondo tempo parte meglio Discoteca U Brecche, fa possesso palla aspettando i varchi giusti per creare azioni pericolose, mentre gli avversari sono quasi completamente chiusi in difesa e non riescono a rubare palla e ripartire; nonostante questo a passare nuovamente in vantaggio è Toro Assicurazioni: Scarlata rinvia lunghissimo, Proglio è colpevolmente lasciato solo in mezzo all’area avversaria, stoppa di petto e di prima intenzione, spalle alla porta, mette dentro di tacco, gran gol. Ancora di più è ora Discoteca U Brecche che spinge per trovare il pareggio, che arriva a qualche minuto dal termine con il quarto gol, su quattro realizzati in totale nel torneo, di Schiavon di testa su calcio d’angolo. Manca poco e il risultato è di parità, 4 a 4, entrambe le squadre però non ci stanno e vorrebbero vincere, la partita diventa così anche un po’ nervosa e arrivano anche due cartellini gialli, uno per parte, Maroni per Toro Assicurazioni e Pollio per Discoteca U Brecche. Non c’è più tempo e l’incontro termina in parità. Il primo pareggio del torneo è più che giusto, come gioco espresso meglio le squadre hanno vinto un tempo per uno e nessuno ha fatto tanto meglio dell’altro da meritare i tre punti.

Formazioni della seconda partita: Coxe-Bagni Costante: Amoretti, Di Placido, Minghinelli, Rosso F., Baracco D., Rosso N., Gaudiosi, Pruizzi, Baracco L., Gerardi, all. Della Ferrera. Opel Attiva: Rindone, Muscio, Fraire, Barretta, Vigliercio, Sciutto, Trimarchi, Seric, Balbi, all. Barretta.

Coxe-Bagni Costante parte bene, organizza il gioco e crea tante occasioni, al contrario la difesa avversaria non riesce a contenere gli attaccanti di Coxe-Bagni Costante che spesso arrivano al tiro, trovando però il portiere sempre pronto a parare. Arriva però presto il primo gol di Coxe-Bagni Costante con Pruizzi, bravo a piazzare il pallone di esterno nell’angolino asso della porta. In un’azione di contropiede pareggia però Opel, con Trimarchi; non passa molto che Opel passa anche in vantaggio con la rete di Balbi, 2 a 1; è sempre Pruizzi che pareggia i conti per Coxe-Bagni Costante, ma a pochi istanti dal fischio finale del primo tempo Muscio riceve palla a centrocampo, spalle alla porta, si gira e, senza nemmeno guardare la rete, calcia, scavalce il portiere che era fuori posizione e insacca uno splendido gol che vale il 3 a 2 per Opel a fine primo tempo. Coxe-Bagni Costante gioca meglio degli avversari e crea molte più occasioni pericolose, ma non è brava a concretizzarle.

Comincia la ripresa e Coxe va subito alla ricerca del pari che trova quasi subito con il gol di Rosso F., 3 a 3. Attaccano ancora e riescono persino a passare in vantaggio, è Baracco L. a segnare di testa su cross dalla destra il 4 a 3 per Coxe-Bagni Costante, nemmeno il tempo di festeggiare che Balbi pareggia il conto per Opel, 4 a 4. La partita è ora in mano a Coxe che spinge per trovare nuovamente il vantaggio che arriva con un gran tiro dalla distanza di Baracco D. che si infila sotto l’incrocio, è 5 a 4. Mancano veramente pochi minuti e Opel se vuole provare a vincere o perlomeno a pareggiare deve sbilanciarsi, è così che Coxe-Bagni Costante colpisce in contropiede, prima Minghinelli si mangia un gol praticamente già fatto davanti alla porta, poi arriva anche il 6 a 4 di Pruizzi. Coxe ora, in vantaggio di due gol a pochi minuti dal termine, si sente ormai sicura della vittoria e si rilassa, compiendo un errore che gli sarebbe potuto costare la partita. Opel ne approfitta di questo momento e in due azioni trova due gol, prima con Muscio, ancora da distanza assiderale e poi con Fraire, 6 a 6. L’arbitro alza la mano e indica due minuti di recupero, gli allenatori incitano i propri giocatori a trovare quel gol che significherebbe togliersi dal fondo della classifica; è una fase concitata della partita, tutti i ruoli saltano, ormai è un arrembaggio di entrambe le squadre, ed è così che su un tiro di Baracco L. ribattuto da un difensore, Pruizzi arriva in corsa e lascia partire un tiro fortissimo che si insacca, facendo esplodere di gioia tutta la panchina di Coxe-Bagni Costante. Termina così, 7 a 6. Partita molto equilibrata e aperta, decisa solo all’ultimo, sul piano del gioco però era netta la superiorità di Coxe al quale forse manca solo un vero attaccante capace di mettere in rete le moltissime occasioni da gol create. Opel gioca molto meglio della prima partita, ma ha nella difesa il suo punto debole, non riescono a contenere gli attaccanti avversari che sono liberi di fare quello che vogliono. Migliore in campo è sicuramente Pruizzi che ha messo a segno ben quattro gol, compreso l’ultimo fondamentale per la vittoria.

Termina così un’altra serata di grande calcio ad Alassio. Si continua questa sera con gli incontri che chiudono la seconda giornata della 19° edizione del torneo “Memorial Angelo Malco”: Alassio Salute-Tallone Sport contro Impresa Edile Alestra e Merlo Flor contro MM Costruzioni. Per qualsiasi informazione su classifica, calendario o risultati di precedenti partite potete visitare il sito www.mm61.it.

Giacomo Bogliolo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.