IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, la Lega Nord solleva il problema del traffico pesante a Moglio

Alassio. Il traffico pesante che interessa le colline di Alassio e, nel particolare, Moglio, è oggetto di un intervento della sezione alassina della Lega Nord.

“Come sicuramente a conoscenza di tutti – spiegano i portavoce della Lega Nord Alassio – la strada che collega Alassio a Moglio è provinciale. Va da sè che la possibilità di imporre un divieto di transito ai mezzi pesanti compete l’organo provinciale e non il Comune. Attualmente la provinciale per Moglio non ha alcuna limitazione riguardante il traffico pesante e, quindi, i mezzi che vi transitano sono assolutamente legittimi”.

“Questo – proseguono – esclude quanto più volte pretestuosamente affermato e, cioè, che i camion che transitano su questa collina lo facciano in seguito a fantomatiche deroghe rilasciate dall’amministrazione cittadina. Durante la campagna elettorale, consci della esigenza di sicurezza e viabilità espressa dagli abitanti della frazione Moglio, ci eravamo attivati per conoscere la procedura corretta atta ad impedire il transito del traffico pesante su questa strada. Interessata l’assessore Carla Mattea avevamo incontrato i tecnici della Provincia per valutare il da farsi”.

“A seguito del sopralluogo degli stessi e constatata da parte loro la inadeguatezza della strada ad ospitare il traffico di mezzi da lavoro particolarmente ingombranti e/o pesanti – affermano gli esponenti leghisti -, veniva concordato che il Comune inviasse all’Ufficio preposto una semplice relazione in cui si affermasse quanto dai tecnici già constatato. La Provincia a questo punto avrebbe emesso il divieto ed il problema del traffico pesante a Moglio risolto completamente”.

“Chiediamo quindi all’amministrazione alassina di attivarsi nel senso da noi già tracciato anziché avventurarsi in dispendiosi quanto inutili progetti su ‘pesature elettroniche’ o amenità assortite. Da parte nostra – concludono – garantiamo fin d’ora collaborazione per ottenere il risultato che entrambi gli schieramenti in campagna elettorale avevano promesso agli abitanti di Moglio”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. gabbiano
    Scritto da gabbiano

    Continuiamo a sperare che qualche cosa avvenga. L’annosa questione del transito di mezzi pesanti, ma ancor più, di mezzi ingombranti nella strada per Moglio sembra non poter trovare soluzione. La strada è provinciale, è vero, ma io sono sempre convinto che il Comune abbia tutto il diritto e le possibilità di intervenire e farla regolamentare.
    Sono venuti a fare un sopralluogo i tecnici della provincia “constatata da parte loro la inadeguatezza della strada ad ospitare il traffico di mezzi da lavoro particolarmente ingombranti e/o pesanti” hanno chiesto una relazione da parte del Comune per provvedere.
    La solita stupida burocrazia che lascia irrisolti i problemi.
    Se hanno constatato l’inadeguatezza su una strada che è di loro competenza, perchè non hanno provveduto immediatamente e direttamente? Perchè perdere tempo per avere dal Comune una relazione su ciò che hanno già constatato direttamente? Io temo che sia la solita pratica per farsi belli senza fare nulla. Per lasciare tutto com’è. E intanto tutti i residenti in Via Adelasia e altre strade da essa dipartentesi continuano, tutti i giorni, diverse volte al giorno a correre il rischio, molto frequente, di incontrare mezzi mastodontici in punti molto stretti e ove è difficile e pericoloso manovrare.
    Che gliene importa a chi non è obbligato a percorrere questa strada? Pare nulla. Solo in campagna elettorale se ne è parlato. Una delle tante promesse non mantenute.

  2. Scritto da Alex

    C’è un modo più semplice.
    Quando passa un camion, controllare bolle di carico e viaggio. Il 90% viaggia con più carico di quello che dovrebbe.
    Lo fanno già sulle autostrade con ottimi risultati.
    Vedi che 1000 euro di multa qui, 1000 euro la agli appaltatori passa la voglia di far passare i BIg per Moglio.
    Ma tutti sti camion dove vanno così carichi? In Francia? In Piemonte? Oppure solo a far lavori nella nostra bella collina che di cemento non ne può più?? Ma chi ha dato sti permessi ed ha fatto i progetti? Ahh, si ok, ho capito!!