IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, campagna anti-tarocco anche con la segnaletica stradale

Alassio. Lotta all’abusivismo commerciale, ma anche campagna di sensibilizzazione informativa. Il Comune di Alassio utilizza un doppio binario per contrastare la vendita di prodotti contraffatti, tipica della stagione estiva. Al momento sono in distribuzione, presso alberghi, spiagge e condomini, locandine che avvisano sia la cittadinanza che i turisti sul rischio di incorrere in sanzioni amministrative da 100 a 7 mila euro per l’acquisto di merce taroccata.

“Nel frattempo stiamo predisponendo anche opportuna segnaletica stradale affinché il messaggio venga diffuso maggiormente su tutto il territorio cittadino” spiega Patrizia Boscione, consigliere delegato al commercio ed abusivismo commerciale – Tutto ciò in collaborazione con tutte le forze dell’ordine del comprensorio al fine di ridurre, nonché contrastare l’attività dei venditori abusivi e, conseguentemente, colpire i soggetti che sfruttano l’attività di questi ultimi che, altro non sono, che l’ultimo anello della catena”.

“Alassio è sempre stata considerata un’isola felice esente da criminalità ed è nostro dovere continuare a garantire sia l’incolumità di chi vi risiede e dei turisti, nonché tutelare le attività commerciali locali che vi operano. Tutto questo naturalmente si estende anche ai massaggiatori abusivi” conclude il consigliere Boscione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Biagio MURGIA

    Ma che bravi quelli della giunta AVOGADRO….. e che BRAVA l’assessore BOSCIONE…….Peccato che l’idea di una cartellonistica in varie lingue, con gli estremi di Legge e le relative sanzioni amministrative, era già stata ideata dall’allora “commissione sicurezza” voluta dal Sindaco Marco Melgrati e che naufragò a causa delle iniziative personali di Fabio LUCCHINI…… Si vede che ora che fa parte del governo della città il buon LUCCHINI si è ricordato di quanto di buono si stava facendo allora e, nonostante la sua “trombata” al “commercio e contrasto all’abusivismo commerciale” ha datto una “dritta” alla povera BOSCIONE che, si vede, della materia ne capisce ben poco.