IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vaccarezza: “Sono il presidente della ‘Provincia più blu’”

Savona. Sono 233 le spiagge promosse nel 2011 con la Bandiera Blu, simbolo di qualità non solo per le acque pulite, ma anche per i servizi e il rispetto dell’ambiente. Quella del 2011 è stata la 25esima consegna del riconoscimento, assegnato dalla Fondazione per l’Educazione ambientale (Fee) in collaborazione con il Consorzio nazionale Batterie esauste (Cobat) ed Enel Sole. La FEE, fondata nel 1981, agisce a livello mondiale attraverso le proprie organizzazioni ed è presente in più di 60 paesi nel mondo (in Europa, Nord e Sud America, Africa, Asia e Oceania).

“Per il secondo anno consecutivo la Liguria ha il primato di Bandiere Blu che possono sventolare sulle nostre spiagge, ha dichiarato il presidente Angelo Vaccarezza. Ben 17 infatti sono i vessilli che testimoniano la limpidezza del nostro mare e l’efficacia delle nostre politiche ambientali. Permettetemi di dire che sono ancora più orgoglioso di essere il presidente della “provincia più blu” che grazie ai dieci comuni di Loano, Finale Ligure, Noli, Spotorno, Bergeggi, Savona, Albissola Marina, Albisola Superiore, Celle Ligure e Varazze ha questo primato. Inoltre come sindaco di Loano sono felice di essere stato l’amministratore del Comune che, lo scorso anno, ci ha permesso di ottenere il “punto deciso” per ottenere il primato tra le regioni di questa prestigiosa certificazione, importante non solo per i cittadini, ma anche per i turisti che scelgono il nostro mare. La Bandiera Blu è testimonianza della qualità dei servizi offerti, della limpidezza delle acque di balneazione, dell’ottima gestione dei rifiuti, della qualità dei servizi turistici e di sicurezza, dell’ottima accessibilità alle spiagge, ma non solo, i comuni che hanno le Bandiere Blu hanno investito risorse in educazione e comunicazione ambientale ed in iniziative di sostenibilità ambientale. Solo con un impegno costante in questa direzione, con una gestione sostenibile del territorio, è possibile essere competitivi in ambito turistico, perchè la qualità, e solo la qualità, è da sempre premiante.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da dan

    Certamente vengono assegnate sulla carta dando dei punteggi ai servizi offerti, se poi sulla spiaggia libera ci sono quintali di immondizia e mi riferisco a Savona, nessuno lo sa!

  2. sampei29
    Scritto da sampei29

    Basta guardare il confronto tra le bandiere che prende la liguria e quelle sarde per capire che nei criteri di assegnazione c’è qualcosa di losco!

  3. Scritto da piopio

    Basterebbe andare un po in giro per l’Italia per vedere la validita delle nostra costa bravo Vaccarezza sei riuscito a darci la bandiera blu anche a Loano

  4. Scritto da francone

    Immagino che sia rimasto molto stupito da questo primato.
    Oh anche quest’anno han preso degli ubriaconi a fare i test,avra’ pensato.
    Meglio vantarsene subito!