IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Uccise il figlioletto di tre anni: assolta perché incapace di intendere e di volere

Savona. Assolta perché incapace di intendere e di volere. Così è stato deciso nell’udienza odierna (con rito abbreviato) che chiude il processo a carico di Elisabetta Bertolotto, la madre savonese che il 7 ottobre dello scorso anno ha ucciso il figlioletto di 3 anni, strangolandolo nell’auto con cui aveva vagato a lungo prima di fermarsi in una radura a San Bartolomeo del Bosco.

Un verdetto annunciato e che oggi arriva puntuale. Il giudice ha inoltre deciso per il ricovero della donna presso l’ospedale psichiatrico di Castiglione delle Stiviere dove Elisabetta dovrà rimanere per dieci anni. Scaduto questo periodo di tempo, la giovane mamma sarà sottoposta a nuovi esami per determinare il suo stato di salute mentale e il da farsi.

La richiesta del rito alternativo era stata avanzata dal pubblico ministero Danilo Ceccarelli che, sulla base dell’esito della perizia psichiatrica sulla giovane mamma, ha chiesto il ‘non doversi procedere’ vista l’incapacità di intendere e volere della donna. E così è stato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Belan
    Scritto da Belan

    Questo è vero, fosse stato un padre, gli davano 20 anni in galera.
    Comunque sia , 10 anni in un’ospedale psichiatrico non sono proprio una passeggiata, per non parlare dei sensi di colpa e rimorsi quando sarà rinsavita che l’accompagneranno per sempre.

  2. sampei29
    Scritto da sampei29

    massimo 65
    certo, era pienamente in se è ha compiuto il tremendo gesto per puro divertimento! ma insomma…
    e poi dieci anni di manicomio non mi sembrano una pena leggera!

  3. Scritto da massimo 65

    c”è poco da commentare!!!!!!!!!!!! mah !!!!!!!!!!! quando fa comodo si è sempre fuori di testa. povera creatura.