IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Turismo, ricerche hotel: la crisi nordafricana favorisce le mete italiane, Alassio +11%

Più informazioni su

Liguria. L’ultimo studio di Trivago (Hotel Destination Trends) sull’andamento dei trend delle ricerche hotel in vista dell’estate 2011 conferma l’aumento di presenze, in particolare di stranieri, sulla nostra Penisola. L’analisi mostra come la crisi nordafricana abbia comportato un crollo delle ricerche nei Paesi del Maghreb (Tunisia -75%, Egitto, -71%, Marocco -50%), a vantaggio delle destinazioni turistiche italiane.

Aumento delle ricerche verso l’Italia, specie di francesi e tedeschi, ma anche italiani. La Toscana è la regione preferita, calo della Sardegna e della Sicilia, che sembrano risentire del caro traghetti e degli effetti della crisi del Mediterraneo per quel che riguarda il mercato nazionale. Stabile il dato sulla Liguria, con località che registrano tuttavia anche il doppio di ricerche. Un aumento di flussi verso Alassio che segna nell’indagine di Trivago un più 11%, con un prezzo medio per notte pari 141 euro.

“I dati sulle ricerche riguardano il mese di maggio, periodo di pianificazione delle vacanze estive per gli Italiani. Rispetto allo scorso anno – spiega i dati Giulia Eremita, Country Manager di trivago.it – si registrano variazioni importanti per tutta la fascia Mediterranea che risente della crisi maghrebina: Tunisia, Marocco ed Egitto per quel che riguarda la costa internazionale, Sardegna e Sicilia per quel riguarda l’Italia. C’è da sottolineare – aggiunge Eremita – che mentre per le mete internazionali, il segno negativo stagionale sulle prenotazioni è pressoché confermato, per le mete italiane isolane, attendiamo ulteriori sviluppi nelle prossime settimane: in estate, in genere, per le mete a breve raggio si tende a prenotare anche sotto data, in attesa delle migliori occasioni e offerte lastminute”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.