IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tennistavolo, domenica a Loano i migliori giocatori liguri per la quarta prova Grand Prix

Loano. Il palazzetto dello sport di Loano, un anno dopo i Campionati Regionali 2010, torna ad ospitare un’intera giornata dedicata al tennistavolo.

Domenica 22 maggio 2011, a partire dalle ore 9, si affronteranno i migliori giocatori della Liguria per la quarta ed ultima tappa del Grand Prix regionale 2010/11.

La competizione, organizzata dal GSD Tennistavolo Club Loano, con il patrocinio del Comune di Loano, si svolgerà su nove tavoli e terminerà nel tardo pomeriggio. Andranno in scena, senza soluzione di continuità, decine di sfide tra i portacolori di tredici differenti società.

Ad aprire il programma, alle 9, sarà il singolare Quarta Categoria maschile. Testa di serie numero uno è Emiliano Lagorio, classe 1988, alfiere del Villaggio Sport, già vincitore a Taggia e a Genova. Suo principale avversario è Massimiliano Genta, finalese che gioca con i colori del Cral Luigi Rum. Gli altri protagonisti di maggior valore sono Davide Correa del Genova (finalista lo scorso anno a Loano ai Regionali Terza Categoria), Giacomo Podestà Lucciardi del Prati Fornola (vincitore a Sarzana), Carlo Antonio Sanfilippo del Genova e Armando Torregrossa, laiguegliese che veste la maglia del Bordighera.

Il compito di difendere i colori del Loano spetta a Federico Occelli, mentre il Savona può contare su Marco Beccuti, Livio Santini, Maurizio Nazari e Walter Lepra. Per il Don Bosco Varazze ci sarà Claudio Gotta.

Alle ore 11, mentre il torneo maschile si avvierà alle battute conclusive, toccherà alle donne per il singolare Quarta Categoria. Nelle tre precedenti prove, tre vincitrici differenti: Chiara Donetti, Micol Cassano e Alessia Caviglia. A Loano i favori del pronostico sono per Clelia Ragusa dell’Athletic Club. Deve guardarsi soprattutto da Alessia Caviglia e Carolina Maria Raggi del Cral Luigi Rum e da Viviana Isola del Victoria. Terminato il torneo Quarta, alle ore 13 le stesse giocatrici si ritroveranno di fronte per il titolo del singolare Terza Categoria. Anch’esso ha avuto, in questa stagione, tre differenti regine: Miriam Verdini, Viviana Isola e Alessia Cannella.

Il doppio maschile Terza Categoria avrà inizio alle ore 13,30. La competizione, ad eliminazione diretta, vede favoriti, secondo quanto recita la graduatoria regionale, Simone Vada ed Emiliano Lagorio. La seconda testa di serie è la coppia Mauro Donato / Nicola Castellano. Da tenere in considerazione anche Mario Galbo / Armando Torregrossa e Mauro Castiello / Giacomo Podestà Lucciardi. Due e le coppie savonesi: Maurizio Nazari / Claudio Gotta e Livio Santini / Walter Lepra.

Alle ore 15,00 prenderà il via il torneo più atteso: il singolare Terza Categoria maschile. A Taggia si impose Mauro Sanguineti, a Sarzana primeggiò Michele Bertolotti, a Genova si impose Davide Bertazzoni. Chi alzerà la coppa a Loano? La classifica regionale parla a favore di Emiliano Lagorio che, essendo il numero 2 del ranking ligure e in forte ascesa, è l’uomo da battere. Sulla sua strada il villaggino trova Mauro Sanguineti del Cral Luigi Rum, numero 4 in Liguria, Massimiliano Genta, sesto, e Nicola Castellano dell’Amatori San Fruttuoso, numero 11. L’attenzione è rivolta anche a Sergio Calò (Genova), Davide Correa, Giacomo Podestà Lucciardi e Carlo Antonio Sanfilippo.

In questa competizione saranno quattro i rappresentanti della provincia di Savona: Marco Beccuti, Claudio Gotta, Maurizio Nazari e Walter Lepra.

Tutte le partite si disputeranno al meglio dei tre set su cinque. In totale i partecipanti saranno 62, in crescita rispetto ai tornei omologhi di Taggia (52) e Sarzana (56), in lieve calo rispetto alla prova di Genova (67). Oltre ai componenti della società organizzatrice, sarà presente un arbitro Fitet, il piemontese Bruno Zola. L’ingresso in tribuna per assistere alle competizioni è gratuito.

Nella foto: Emiliano Lagorio, miglior giocatore Terza Categoria in Liguria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.