IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Si è chiusa la 24h di Finale, quasi in 2000 al via: organizzatori soddisfatti

Finale L. Quasi duemila atleti che, ininterrottamente, hanno pedalato per 24 ore. Tutto questo e molto di più è la 24h di Finale, una delle più famose gare di mountain bike che si è conclusa questo pomeriggio. Musica, concerti ed eventi collaterali hanno accompagnato questa due giorni di gare nello splendido scenario delle Manie.

Soddisfazione è stata espressa da Riccardo Negro, presidente dell’organizzazione della 24 h Finale: “Il bilancio è assolutamente positivo, abbiamo quasi duemila atleti che vengono da tredici paesi di tutto il mondo: alcuni anche dall’Australia e dagli Usa. Il tempo poi ci ha sostenuto per tutto il weekend e siamo tutti contentissimi. Anche la parte del percorso nuova è piaciuta e quindi il bilancio non può che essere più che positivo”.

“E’ una manifestazione che può ancora crescere, da una parte a livello territoriale e dall’altra a livello sportivo. L’evento riesce a portare il nome di Finale Ligure, quindi non solo quello della gara ’24h’, ma Finale Ligure in tutto il mondo. Ed è questa la cosa più bella” conclude l’organizzatore Riccardo Negro.

Entusiasta anche il presidente dell’associazione Albergatori di Finale Lorenzo Carlini: “Devo dire che quest’anno il nuovo direttivo ed il nuovo presidente hanno fatto del loro meglio. Sono molto contento del fatto che i giovani che sono il nostro futuro stiano facendo davvero un bel lavoro. Gli atleti al via, tutti felicissimi, i chili di pasta ed i litri di birra credo che possano dimostrare che questa è una manifestazione ormai matura e degna di essere tra le più grandi in Italia”.

“Per crescere serve collabaorazione, noi faremo la nostra parte e credo che l’amministrazione sia sulla nostra lunghezza d’onda, così come i proprietari dei terreni delle Manie. Quindi credo che non si possa che andare avanti bene” conclude Carlini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.