IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona: via libera alla nuova stazione marittima di Costa Crociere

Savona. Esito positivo per la conferenza dei servizi relativa alla realizzazione del secondo terminal crociere del porto di Savona, che ha incassato parere favorevole da parte degli enti locali interessati. La nuova stazione verrà realizzata nell’area adiacente al Palacrociere, tra la banchina di Calata delle Vele e il terzo accosto, inaugurato nel novembre 2008.

Il progetto è nato per rispondere alle esigenze legate al forte aumento del traffico crociere registrato negli ultimi anni (nel 2010 780 mila passeggeri) e previsto soprattutto per l’anno in corso (239 accosti pari a 1 milione di passeggeri). Il nuovo terminal, infatti, servirà a gestire più agevolmente le operazioni di imbarco e sbarco dei passeggeri in occasione di doppi attracchi, ma soprattutto in condizioni di tripli e quadrupli accosti. La struttura avrà le stesse caratteristiche architettoniche all’attuale Palacrociere e sarà suddiviso su tre livelli: piano terra è prevista la hall di ingresso, la sala bagagli di 700 metri quadrati e i servizi di controllo doganale e di sicurezza. Al mezzanino è stata invece progettata un’area esclusivamente dedicata a servizi tecnici mentre al primo piano avverranno le operazioni di imbarco e sbarco su una superficie totale pari a 2600 m2. All’interno non sono previste attività commerciali.

I due terminal saranno collegati tra di loro da una sorta di “ponte”, lungo una ventina di metri senza pilastri di appoggio intermedi per consentire una agevole circolazione di auto e pullman e dotati di analoghe procedure per l’imbarco e lo sbarco dei passeggeri per poter operare anche in autonomia.

L’investimento per la realizzazione del nuovo Palacrociere è pari a 8 milioni di euro e sarà a carico della compagnia Costa Crociere. I lavori di realizzazione della struttura avranno inizio entro l’estate e le previsioni di fine cantiere è prevista in 12 mesi. In questo periodo Costa Crociere è già stata autorizzata ad operare in via straordinaria presso la zona 12 dove è stata sistemata una tensostruttura provvisoria per l’accoglienza dei crocieristi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.