IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, concessione temporanea per i Bagni Madonnetta: sopravviveranno per l’estate

Più informazioni su

Savona. Potranno rimanere aperti per la stagione balneare i Bagni Madonnetta. Lo storico stabilimento del litorale savonese, destinatario del provvedimento di smantellamento da parte della Port Authority, conterà su una concessione demaniale temporanea per la durata dell’estate.

Si tratta comunque di una sopravvivenza a tempo perché lo stabilimento con le sue caratteristiche baracche sarà poi rimosso, come deciso da enti locali e piano regolatore portuale. L’arenile della Madonnetta era stato oggetto di una delibera alla scadenza della prima giunta Berruti, con l’impegno di attuare un’opera di pulizia e sistemazione straordinaria della spiaggia in vista dell’arrivo dei bagnanti. I titolari dei Bagni Madonnetta otterranno quindi una nuova proroga annuale, l’ultima probabilmente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da mamma critica

    dargli il permesso a fine maggio, quando alle fornaci c’e’ gia’ da giorni il tutto esaurito, significa avergli rovinato la stagione e gli incassi

    chi gli ripaghera’ i mancati guadagni?

    complimenti agli amministratori per la lungimitante gestione, come sempre
    NON CAPITE UNA FAVA

    a non pensate di ampliare il porto, in quella zona, perche’ vi facciamo un sit in peggio che nel 68, mamma, bambini, gabbiani, ambientalisti, tutti

    quell’angolo e’ di savona e non ce lo tocca nessuno, canavesio e marsone e loro portaborse inclusi
    o chi per essi

    BASTA CEMENTO, NON CI AVETE GIA’ ROVINATO ABBASTANZA?

    Andate alla fornaci a vedere lo scaletto dei pescatori
    IL FAMOSCO SCALETTO SENZA SCALINI
    sembra di essere alla FIUMARA, un mare di cemento, che pena
    completamente stravolto in suo carattere
    e in ogni caso, non una panchina per sedersi e non un gazebo per l’ombra , se non quelli della storica baracchetta dei gelati, che pero’ sono privati

    che pena, che nostalgia cantava qualcuno
    che mala gestione della cosa pubblica, sono sconvolta

    ciao

  2. Ariannabio
    Scritto da Ariannabio

    In che senso scusa?

  3. Bruno Pirastu
    Scritto da Bruno Pirastu

    ma che Favelas ……

  4. IronMan
    Scritto da IronMan

    . . . e le favelas continuano !