IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Rixi (LN): “Sostegno ai disabili residenti in Liguria per cure all’estero”

Regione. Edoardo Rixi (Lega Nord Liguria–Padania) ha presentato un’interrogazione sul sostegno ai disabili residenti in Liguria per effettuare cure all’estero. “A dicembre 2010 il consiglio regionale ha approvato all’unanimità un ordine del giorno della Lega che impegna la Giunta a sostenere i disabili che necessitano di specifiche cure all’estero. Ricordo anche – ha aggiunto Rixi – che si è arrivati all’approvazione del documento dopo che un gruppo di disabili ha occupato per una notte le sedi dell’Assemblea legislativa. Sono trascorsi sei mesi e mi pare che all’impegno degli assessori non siano seguiti fatti concreti. La Regione ha stanziato fondi per la non autosufficienza, ma non si capisce come vengano impiegati”.

L’assessore alla salute Claudio Montaldo ha risposto: “Non è vero che non è stato fatto nulla. A seguito di quell’ordine del giorno si è ricostituito il centro di riferimento, sono stati esaminati molti casi di richiesta di cure all’estero e sono stati analizzati i centri stranieri in cui venivano inviati precedentemente i pazienti, verificando se effettivamente hanno un’alta specializzazione che non è reperibile nelle strutture nazionali. In alcuni casi si è verificato che non era necessario rivolgersi all’estero. I casi che si sono rivolti al centro di riferimento sono stati affrontati alla struttura riabilitativa della Colletta, se adulti, e del Gaslini, se minori, e la Asl 2 ha progettato la realizzazione di un centro apposito al Santa Corona che potrà farsi carico di una periodica assistenza al posto di quella che veniva svolta all’estero. Stiamo esaminando i problemi relativi all’ospitalità per gli accompagnatori, perché la legge nazionale oggi consente il sostegno economico agli accompagnatori soltanto per le cure all’estero. Dovremo fare una legge regionale ad hoc. Il fondo della non autosufficienza non ha nulla a che vedere con questo tipo di cure, Rixi non è informato oppure fa solo polemica: il fondo per la non autosufficienza viene erogato – anche se ora il Governo ha azzerato i fondi – a chi ha un reddito fino a 10mila euro. La Regione per questo scopo ha impegnato sei milioni di euro di fondi propri”.

Rixi ha replicato: “Finalmente ho spinto l’assessore a occuparsi dei disabili. Inquietante che la Regione arrivi solo nel 2011 a occuparsi di questo tema. Finalmente l’assessore dice come vengono spesi i fondi per la non autosufficienza, chiedo che l’elenco di chi accede a questo contributo sia distribuito a tutti i consiglieri regionali”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.