IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Paita: “Tavolo con Autostrade e Anas per monitorare cantieri e lavori in corso”

Regione. La Regione Liguria chiede l’istituzione di un tavolo permanente di lavoro con le concessionarie autostradali e Anas per monitorare, mese per mese, i cantieri e i lavori in corso sulla rete viaria del territorio. Cantieri che incidono pesantemente sulla fluidità della circolazione causando code lunghe anche decine di chilometri, costringendo gli automobilisti a stare fermi per ore. E’ quanto si afferma in una nota inviata dall’assessore alle infrastrutture della Regione Liguria Raffaella Paita a Autostrade per l’Italia, Autostrada dei Fiori, Salt, Autocamionale della Cisa, Anas.

“Un tavolo per conoscere i lavori in corso e quelli in programma, trovando poi il modo migliore di comunicarli all’utenza – spiega la Paita -, anche se, di fatto ci sono eventi e blocchi imprevisti e imprevedibili che comportano disagio agli automobilisti sui quali possiamo solo intervenire a posteriori. Diversamente, sui cantieri in corso, abbiamo la possibilità di dare informazioni in tempo reale sul viaggio e sugli itinerari alternativi”.

La proposta della Regione Liguria nasce da una particolare realtà territoriale “con tre forti realtà portuali che fanno aumentare i transiti dei mezzi pesanti sulle reti autostradali e nei collegamenti nazionali ed europei, dalle aree padane a Francia e Spagna, in uno scenario di viabilità che sconta geometrie stradali obsolete e croniche carenze infrastrutturali, paralizzate da anni da mancati intervento di adeguamento. Per non parlare dei prossimi interventi di manutenzione imposti dalle nuove normative europee nel campo della sicurezza delle gallerie, dell’inquinamento acustico, della segnaletica”, afferma l’assessore alle infrastrutture.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.