IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Regione, Guccinelli: “Nuovi finanziamenti per Pmi ad alta tecnologia”

Regione. Quattro milioni di euro per piccole e medie imprese di nuova costituzione ad alto potenziale tecnologico. Sono stati stanziati dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore allo sviluppo economico, Renzo Guccinelli, attraverso un bando per sostenere gli investimenti iniziali, la creazione di nuovi posti di lavoro qualificati di ricerca e iniziative promosse da giovani e da donne.Il bando approvato, nell’ambito della legge regionale sulla ricerca, prevede la valorizzazione dell’innovazione e delle attività universitarie di alta formazione e in particolare la creazione di impresa ad alta tecnologia.

Saranno le imprese costituite a partire dal 1 gennaio 2010 a poter beneficiare dei finanziamenti che si prefiggono di trasformare le conoscenze scientifiche in servizi e nuove attività, in grado di rafforzare e migliorare il sistema economico e produttivo ligure. I progetti devono essere presentati da imprese create a seguito di processi di spin off aziendale ad alto potenziale tecnologico.

Il costo di ogni intervento che non può essere inferiore a 100.000 euro, è finanziato con il fondo regionale di rotazione per il sostegno alla ricerca industriale e prevede la concessione di prestiti rimborsabili con un tasso di interesse dello 0,50% annui. Il prestito viene concesso nella misura dell’80% dell’investimento ammissibile per un limite massimo di 500.000 euro ad intervento.

Le domande devono essere presentate dal 1 al 31 luglio di quest’anno attraverso una procedura informatizzata sul sito www.filse.it sotto “bandi on line”. Il bando può essere consultato sia sul sito della Regione Liguria www.regione.liguria.it sia su quello di Filse.

“Nonostante il momento di crisi – spiega l’assessore regionale allo sviluppo economico, Renzo Guccinelli – con questo bando abbiamo voluto dare un segnale al mondo delle imprese ad alta tecnologia e della ricerca e contemporaneamente mettere in atto una prima sperimentazione di procedura informatizzata nell’ottica della semplificazione amministrativa a vantaggio delle imprese interessate”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.