IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Provincia: Ripamonti, Mai e Dogliotti in corsa per l’assessorato di Villani

Provincia. I tre attuali consiglieri provinciale della Lega Nord, Paolo Ripamonti (segretario provinciale), Stefano Mai (sindaco di Zuccarello) e Oscar Dogliotti in corsa per il posto da assessore provinciale alla sicurezza nella giunta di Angelo Vaccarezza. Ieri sera Luca Villani, a margine del Consiglio comunale, ha confermato le dimissioni dalla giunta di Palazzo Nervi, consegnate nelle mani del segretario Ripamonti. Da qui si aprirà la discussione con il presidente Vaccarezza ed i vertici di Pdl e Lega per il nuovo assessore, un cambio della guardia che si inserirà in un più ampio rimpasto di giunta. Tuttavia l’assessorato alla sicurezza resterà al Carroccio. Probabilmente si adotterà la linea scelta per la Guarnieri e la Mattea per l’assessorato alla viabilità.

“Con il via al mandato amministrativo alassino confermo le mie dimissioni da assessore provinciale, sono convinto di questa scelta e della volontà di occuparmi della mia città, seppure dai banchi dell’opposizione. Coerenza politica e poco attaccamento alle poltrone? Non spetta a me dirlo…” ha commentato Villani: “L’assessore alla sicurezza è giusto che resti alla Lega” ha concluso l’esponente del Carroccio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. A lbenga
    Scritto da A lbenga

    La rappresentanza territoriale va bene …ma purchè sia uno capace..!! se è un’altro Villani non serve a niente e a nessuno !!!..tra Villani e la Guarnieri di due non ne facevano uno normale.
    Speriamo che la scelta questa volta cada su persone che abbiano un minimo di capacità amministrativa..!!
    Riconosco che la sostituzione con la Mattea, malgrado i disastri provocati dalla Guarnieri, è stata una discreta scelta.

  2. Scritto da protesta

    W.W ha pienamente ragione.Ci vuole rappresentatività per tutti,spero pertanto che la città di Savona abbia un buon nome da proporre quanto prima.

  3. urogallo
    Scritto da urogallo

    Ma andiamo!! Poi vogliamo parlare di rinnivamento?
    L’Oscar è un premio internazionale, non può diventare una prebenda provinciale!

  4. W.W.
    Scritto da W.W.

    Gli elettori non hanno votato una persona di Alassio ma, una della lega e, poichè
    il ponente mi sembra già rappresentato, cosi’ la Valbormida, sarebbe opportuno fare uscire dal cilindro un personaggio di Savona.

  5. Scritto da 3106907

    Ma se Villani volesse fare del bene alla sua città non dovrebbe chiedere un sostituto che sia di Alassio?! Invece di dare l’assessorato ad uno del suo partito?!?