IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Prefettura, ricevuti i rappresentanti dei lavoratori lasciati a casa dall’Inps

Più informazioni su

Savona. Nella mattinata di oggi una delegazione dei lavoratori somministrati cui l’Inps non ha rinnovato il contratto e i loro rappresentanti sindacali sono stati ricevuti in prefettura a Savona. Nell’incontro i membri di Felsa-Cisl, Nidil-Cgil e Uiltemp di Savona hanno illustrato la situazione assurda che si è venuta a determinare a causa del mancato rinnovo dei 1800 contratti di lavoro in somministrazione (di cui 52 in Liguria e 6 a Savona).

“In un momento in cui i carichi di lavoro legati alle numerose pratiche che l’Inps deve gestire sono aumentati esponenzialmente – dichiarano le segreterie provinciali di Felsa-Cisl, Nidil-Cgil e Uiltemp -, 1800 lavoratori che si occupavano anche di queste pratiche sono stati lasciati a casa. Tutto ciò si sta ripercuotendo anche sulla tempestività nelle risposte e sulla qualità complessiva del servizio reso ai cittadini che si rivolgono all’Istituto”.

“La responsabilità di tutto ciò – proseguono – ricade su un Governo che, pur rendendosi disponibile ed impegnandosi per trovare una soluzione, in concreto non ha fatto e non sta facendo nulla, lasciando a casa 1800 persone e senza minimamente preoccuparsi delle ricadute sia in termini sociali che per i cittadini che si rivolgono all’Inps”.

Al termine dell’incontro la Prefettura di Savona si è riservata di rappresentare a livello centrale gli argomenti esposti dai rappresentanti sindacali, a partire dalle ricadute sociali sia per i lavoratori che hanno perso il lavoro che, in termini di tempestività e qualità del servizio, anche per i cittadini.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.