IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pietra, successo per l’edizione numero 11 del triathlon: trionfa il francese Romain Cadiere foto

Più informazioni su

Pietra Ligure. Sono stati più di trecento gli atleti che hanno preso il via, oggi alle 13, all’undicesima edizione del Triathlon “Citta di Pietra Ligure”, l’ormai classica ma sempre spettacolare gara su distanza olimpica (1500 metri a nuoto, 40 km di ciclismo e 10 km di corsa).

Dopo il dominio di Vladimir Polikarpenko la gara di Pietra continua a parlare straniero con la vittoria del francese Romain Cadiere che ha dominato la prova odierna uscendo primo già dalla frazione a nuoto e confermando il distacco sia nei 40 km in bicicletta che nei 10 km conclusivi di corsa. Il francese ha tagliato il traguardo in solitaria con diversi minuti di vantaggio su Cristiano Iuliano (team sbr3) e Davide Ballabio (A Team).

“Ho scelto questa gara in preparazione all’Ironman di Nizza – ha spiegato il vincitore -. Mio padre aveva già fatto questa gara qualche anno fa e sapevo che sarebbe stata ideale per la preparazione per Nizza. In effetti il percorso è molto duro ed andato tutto bene e sono felice di aver vinto”. Tra le donne si è registrata la seconda vittoria per Monica Cibin (team Forhans) che ha replicato al trionfo del 2010.

Da segnalare la novità dell’edizione 2011 che ha raccolto un successo di pubblico con la zona cambio ubicata lungo la passeggiata a mare, le 300 biciclette erano allineate sotto le palme della “promenade” pietrese una cartolina davvero bella per uno sport in crescita da anni e che a Pietra Ligure, secondo gli addetti ai lavori, ha trovato un’organizzazione perfetta che fa invidia a competizioni con montepremi superiori.

Soddisfatto anche Massimo Ciricillo che ha curato l’organizzazione della gara: “Siamo di nuovo qua, anche quest’anno, con l’undicesima edizione. I numeri sono buoni: 300 partecipanti, tantissima gente che ci aiuta e quindi non potevamo non essere qua. Anche il tempo è dalla nostra parte con questa giornata bellissima, forse perfino troppo calda”.

Il triathlon di Pietra quest’anno ha visto alla partenza anche un atleta d’eccezione: Aldo Rock. “Erano tre anni che lo cercavamo e stavolta ci ha fatto questa sorpresa presentandosi qui. E’ arrivato ieri e siamo veramente felici di ospitare Aldo Rock perché è davvero un personaggio del triathlon. Lui è affezionato a Pietra Ligure e quindi è tornato qui” commenta Ciricillo.

L’undicesima edizione del triathlon faceva parte del calendario nazionale su distanza olimpica ed aveva alla partenza atleti del calibro del comasco Davide Ballabio dell’A Team Triathlon, già vincitore dell’edizione 2006, Francesco Ciappa, atleta Elite del Td Rimini, e Marco De Marco del Zena Tri Team, probabilmente il miglior ligure del momento.

Tra le donne Elite da segnalare la presenza delle piemontesi Monica Cibin del Forhans Team, e Laura Mazzucco dell’Alba Triathlon, fresca di podio ai campionati italiani di lungo di domenica scorsa, nonché delle venete della Lessinia in Bici: Francesca Tibaldi, che parteciperà ai mondiali 70.3 e seconda all’arrivo di San Remo sempre domenica scorsa, e Laura Pederzoli alla ricerca del podio fallito di un soffio lo scorso anno.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.