IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallavolo, Open Provinciale: in finale Wild Bormida Altare e Squadrone Avvoltoi

Varazze. Saranno Wild Bormida Altare e Squadrone Avvoltoi a contendersi il titolo del 6° Open Provinciale. I cinghiali della Val Bormida si sono qualificati superando con un secco 3 – 0 (27/25 25/19 25/21) i campioni in carica dell’Agriçele Volley S.M.G.

L’incontro si è disputato nella “bombonera” di Celle Ligure, ma ai giallorossi è mancato il caloroso apporto dei propri tifosi, al punto che sugli spalti i sostenitori delle due compagini si equivalevano per numero. Dopo un finale di stagione in crescendo, la squadra cellese è apparsa scarica e nel primo set non ha saputo capitalizzare il buon inizio che l’ha portata a condurre per 23 – 18. Dopo essersi aggiudicato ai vantaggi il parziale, il Wild Bormida ha giocato il resto del match con grande convinzione alzando con i suoi centrali muri invalicabili contro i quali si spegnevano gli attacchi e le speranze dell’Agriçele. Da segnalare fra i vincitori le ottime prestazioni di Alessandro Siri, Maria Oddera e Davide Landolfa, mentre il capitano Beppe Crispino soffriva dalla panchina agitando le stampelle.

L’altra semifinale metteva di fronte lo Squadrone Avvoltoi e gli Avanzi Varazze in un derby che era facile prevedere al calor bianco. Fra il pubblico da segnalare la presenza di diversi giocatori che hanno fatto la storia delle due compagini e che non hanno voluto fare mancare il loro sostegno in questa occasione. All’inizio della partita la tensione sembrava avvinghiare le membra degli Avanzi ed il team di Craviotto non ha avuto problemi a conquistare il primo set. Poi il livello del gioco è cominciato a salire, ma sono stati ancora i pennuti ad aggiudicarsi un secondo parziale rimasto in discussione fino all’ultimo. Chi si aspettava la resa di Olivieri e soci ha assistito invece alla loro reazione, favorita dalla scarsa attenzione con cui gli Avvoltoi hanno approcciato questa fase del match. Ma i momenti più spettacolari dell’incontro si sono concentrati nel quarto set, restato in equilibrio grazie alla potenza dei centrali dello Squadrone Avvoltoi ed alla maggiore varietà di gioco degli Avanzi Varazze. Gli scambi sono diventati prolungati, le difese attente, gli attacchi ficcanti ed il set è stato deciso da eventi impalpabili che hanno portato gli Avvoltoi alla meritata vittoria con il punteggio di 3 – 1 (25/14 25/21 12/25 27/25). Inevitabile citare fra i protagonisti Roberto Craviotto e Riccardo Notari fra gli Avvoltoi, Giulio Olivieri e Raffaella Parodi fra gli Avanzi.

Dopo la fine dell’incontro, svoltosi peraltro in un clima di correttezza che ha permesso un arbitraggio senza grosse sbavature, c’è stato qualche momento di tensione per lo scarso fair play dell’alzatrice dello Squadrone Avvoltoi che ha rifiutato di effettuare il saluto alla squadra sconfitta. Un gesto poco sportivo ed evitabile soprattutto nel contesto di un torneo amatoriale.

L’appuntamento è adesso fissato per venerdì 13 maggio alle ore 21,30 nella palestra Pertini di Varazze, dove si disputerà la finale fra Squadrone Avvoltoi e Wild Bormida Altare. L’incontro sarà seguito dalla premiazione e da un piccolo rinfresco offerto dagli organizzatori del torneo amatoriale del Savonese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.