IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Omicidio alle Manie, il marito della vittima: “Non ho sentito nulla”

Finale. E’ stato il marito della vittima, Aldo Sittulin, 70 anni, ex commerciante di autotapezzerie a Genova Cornigliano, a confermare agli inquirenti di non aver sentito grida o urla all’interno del camping, e per questo sarebbe difficile accertare se ci sia stata una vera o proprio lite a scatenare la follia omicida di Matteo Giordano, l’89enne che ha ucciso a colpi di accetta Rosanna Piattino, all’interno del campeggio “San Martino” a Le Manie, sulle alture di Finale Ligure.

Aldo Sittulin, ancora in stato choc per l’accaduto, è stato sentito più volte dai carabinieri nel corso della giornata, anche per avere conferme su possibili screzi tra l’anziano e la moglie. L’ipotesi più probabile è che Giordano abbia subito tramortito la vittima con un colpo alle spalle, che non le ha lasciato possibilità di scampo.

Solo l’assassino, l’anziano 89enne, potrà dire qualcosa in più sui motivi scatenanti che l’hanno portato ad uccidere la donna: per ora Matteo Giordano non parla, ma è chiaro il suo pentimento maturato fin dai primi attimi successivi all’omicidio, quando si è andato a costituire dai carabinieri. Gli inquirenti attrendono da lui risposte per chiarire la dinamica del delitto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.