IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nasce ufficialmente GXP: l’associazione Giovani per Pietra

Pietra Ligure. E’ nata in forma ufficiale, dopo una breve gestazione, l’associazione “Giovani per Pietra”: un sodalizio di ragazzi under 30 nato per animare con idee, iniziative e manifestazioni il territorio. Il consiglio direttivo è composto dal presidente Nicola Seppone, dalla vicepresidente Paola Schiaffino, dal segretario Luca Farinazzo e da Alessandro Marazita, Gabriele Valloria, Marco Robutti e Roberto Vassallo. Il gruppo si sta già confrontando con il sindaco Luigi De Vincenzi per tracciare possibili collaborazioni con l’amministrazione pubblica.

L’obiettivo dell’associazione (GXP in breve) è quello di dare uno scossone alla monotonia cittadina, offrendo più opportunità ai giovani. Così Nicola Seppone, studente di giurisprudenza e bagnino d’estate, spiegava a IVG.it le motivazioni del progetto: “La nostra idea nasce dallo scenario politico-sociale attuale, dove la sfiducia verso le istituzioni è massima e il disinteresse per le problematiche sociale da parte dei ragazzi è purtroppo evidente. Ci siamo riuniti per la prima volta a Finale Ligure all’interno di una struttura che ci è stata gentilmente concessa da un’associazione del Finalese appunto; l’incontro è andato così bene che abbiamo deciso di portare avanti la cosa. Abbiamo così incontrato il vicesindaco di Pietra, Valeriani, che si è mostrato entusiasta di questa iniziativa e ci ha consigliato di costituirci in associazione”.

“Siamo ragazzi che si vogliono impegnare per discutere insieme le problematiche della comunità, facendo proposte e quindi confrontandoci tutti insieme – sottolineava Seppone – Giovani per Pietra ha quindi un duplice scopo: promuovere attraverso il dialogo l’interesse per le problematiche sociali e allo stesso tempo vuole portare i giovani di oggi a tornare a credere nel rapporto con le istituzioni. Ma non siamo un’organizzazione politica, anzi nello statuto c’è scritto a chiare lettere che siamo apartitici”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.